Cos'è esattamente il Metaverso?


Facebook ha annunciato grandi investimenti nel "metaverso", una realtà virtuale che un giorno potrebbe coesistere accanto al mondo fisico. DW spiega cos'è - e come potresti già esserci dentro.

Cos'è il Metaverso?

È stata una lunga giornata. Hai passato la mattina saltellando tra le sale conferenze, rubando cinque minuti nella sala pausa per parlare con un collega di un concerto a cui andrai quella sera. Vi incontrate al locale dopo il lavoro, entusiasti di vedere il vostro gruppo K-Pop preferito suonare dal vivo. Dopo la fine dello spettacolo, compri una maglietta e cerchi di dimenticare di aver visto il tuo ex-ragazzo lì.

Una giornata abbastanza tipica. Il colpo di scena? Hai fatto tutto senza lasciare la tua casa. Benvenuto nel metaverso.

Il metaverso non ha un unico creatore o definizione. Può essere definito vagamente come una realtà digitale, simile al World Wide Web, ma che combina aspetti di social media, realtà aumentata, giochi online e criptovalute per permettere agli utenti di agire e interagire virtualmente. Mentre il concetto è ancora nella sua infanzia, il suo potenziale è enorme.

"Sono abbastanza sicuro a questo punto che [...] il metaverso sarà una nuova economia che è più grande della nostra economia attuale", ha detto Jensen Hang, CEO del chipmaker di computer grafica NVIDIA. NVIDIA, una società il cui investimento nel metaverso ha portato alcuni a prevedere che un giorno supererà Apple, è solo una delle tante società che si stanno affannando per rivendicare un diritto nella corsa all'oro del metaverso. Epic Games, Microsoft e molti altri hanno lanciato iniziative proprie.

Da anni ormai, Facebook sta investendo nella realtà virtuale e aumentata per il metaverso. Il CEO Mark Zuckerberg ha detto che si aspetta che un giorno la gente penserà all'azienda di social media come un'azienda di metaverso. Questa settimana, Facebook ha raddoppiato il progetto, annunciando una grande iniziativa di metaverso in Europa.

Mettere tutto insieme

"Invece di limitarsi a visualizzare il contenuto - ci sei dentro", ha detto Mark Zuckerberg al blog tecnologico The Verge a luglio, contrastando l'idea del metaverso con le pagine web "bidimensionali" standard che attualmente popolano internet.

Iterazioni del metaverso esistono da anni, sia come social media, realtà virtuale, gioco online o la sfera delle criptovalute.

 

Giochi interattivi e di costruzione del mondo come Second Life, Fortnite, Minecraft e Roblox hanno tutti elementi del metaverso. Lì, gli utenti possono lavorare e collaborare, partecipare ad eventi e scambiare denaro del mondo reale per beni e servizi virtuali.

Finora, tuttavia, questi mondi sono stati in gran parte autonomi. I visionari del Metaverso prevedono un universo virtuale in cui ci si potrebbe muovere senza soluzione di continuità tra questi diversi tipi di mondi digitali. Gli utenti potrebbero persino mantenere la stessa identità virtuale - sotto forma di un avatar digitale - e il capitale che possiedono in un mondo avrebbe lo stesso valore in un altro. Tutti pagherebbero con una valuta digitale universalmente accettata.

Il criptofattore

Questo angolo di pagamento è particolarmente interessante per le criptovalute. Le criptovalute hanno fatto un po' di scalpore quest'anno, in parte a causa della crescente consapevolezza pubblica intorno ai token non fungibili (NFT), una tecnologia che potrebbe giocare un ruolo chiave nel metaverso.

Gli NFT sono un tipo di bene digitale che funziona più o meno come oggetti virtuali da collezione. Un NFT, un file JPG di un collage di foto, ha fatto notizia all'inizio di quest'anno quando è stato venduto per $69 milioni (59 milioni di euro). All'inizio di questo mese, gli stilisti Dolce & Gabbana hanno venduto una collezione di abbigliamento sotto forma di NFT, con alcuni degli articoli destinati ad essere indossati da avatar digitali.

 

In alcuni mondi virtuali attualmente esistenti, gli utenti stanno già pagando centinaia di migliaia di dollari in criptovalute per acquistare NFT di immobili e proprietà digitali. Il mercante d'arte Sotheby's ha recentemente acquistato il suo pezzo di proprietà digitale, che ha usato per costruire una replica delle sue gallerie di Londra. Ha poi tenuto una mostra d'arte virtuale lì.

La transazione e la proprietà della maggior parte degli NFT è registrata sulla blockchain di Ethereum, la rete che ospita Ether, la seconda criptovaluta più grande dopo Bitcoin. Questo mette

NFT ed Ethereum in una buona posizione per diventare la spina dorsale strutturale del metaverso. Una tale mossa potrebbe anche legittimare le criptovalute come forma di pagamento, accelerando l'adozione delle criptovalute tra il grande pubblico.

La spinta COVID-19

La piena funzionalità del metaverso è probabilmente ancora lontana decenni. Le tecnologie chiave, in particolare nel regno della realtà aumentata, devono ancora diventare mainstream, e il metaverso solleva anche tutta una serie di questioni legali.

Crearlo richiederà anche un grado di cooperazione tecnica tra le aziende che sembra irrealistico se si considera, per esempio, il panorama dei caricabatterie per cellulari.

Ma lo slancio c'è, e la pandemia COVID-19 ha accelerato lo sviluppo del metaverso. Gli sforzi globali di digitalizzazione hanno avuto una spinta enorme dopo che la crisi sanitaria ha spinto milioni di persone a lavorare da casa, e in qualche modo le piattaforme di comunicazione digitale come Slack o Microsoft Teams hanno familiarizzato le persone con i concetti al cuore del metaverso.

Molte aziende stanno già cercando di replicare digitalmente la spontaneità dell'interazione umana in ufficio per i dipendenti che lavorano da casa. Persino DW ha lanciato delle chat room interne ufficiali chiamate "break room" e "hallway" dedicate a favorire le chiacchiere casuali tra colleghi in tempi di lavoro da casa.

Ancora nella sua infanzia, il metaverso potrebbe essere un mercato del valore di $800 miliardi già nel 2024, ha riferito Bloomberg Intelligence a luglio.