Dati ufficiali ONS: I decessi sono aumentati di 47% nel Regno Unito dal vaccino Covid 19?


Un'indagine sui dati ufficiali dell'ONS e del NHS ha rivelato che da quando il vaccino Covid-19 ha iniziato a essere distribuito agli adolescenti c'è stato un aumento di 47% nel numero di morti per tutte le cause tra il gruppo di età.

COVID-19 La vaccinazione continua ad essere offerta a bambini e adolescenti

Il Comitato congiunto per le vaccinazioni e le immunizzazioni (JCVI) ha presentato un rapporto indipendente al governo britannico il 15 luglio 2021, in cui ha consigliato che ai bambini e ai giovani dai 12 anni in su con specifiche condizioni di salute sottostanti dovrebbe essere offerta la vaccinazione Covid-19.

 

Lo stesso rapporto ha anche dichiarato che il "JCVI ha precedentemente consigliato la vaccinazione COVID-19 di tutti gli adulti di 18 anni e oltre nel Regno Unito, e la vaccinazione di alcuni gruppi specifici di età inferiore ai 18 anni".

Non è chiaro quando questo consiglio è stato emesso, tuttavia il rapporto afferma in seguito che "i giovani di età compresa tra i 16 e i 17 anni che sono a più alto rischio di grave COVID-19, come attualmente indicato nel Libro Verde, dovrebbero continuare ad essere offerti COVID-19 vaccinazione".

I dati ufficiali dell'NHS che si trovano nel documento "Covid-19 weekly announced vaccinations 01 July 2021 e accessibili sul sito web dell'NHS, mostrano che tra l'8 dicembre 2020 e il 27 giugno 2021, 147.123 persone sotto i 18 anni hanno ricevuto almeno una dose di un vaccino Covid-19. (Vedi allegato 1 alla fine)

 

Possiamo confermare che tutti i documenti pubblicati dal NHS prima di questo non includono un gruppo di età inferiore ai 18 anni, quindi possiamo presumere che la settimana del 20 giugno - 27 giugno è stata la prima settimana in cui migliaia di under 18 hanno iniziato a ricevere il vaccino Covid-19, nonostante il consiglio del JCVI che afferma che a tutti i 16 e 17 anni sani dovrebbe essere offerta la vaccinazione Covid-19 non sia stato pubblicato fino al 4 agosto 2021.

Così abbiamo deciso di dare un'occhiata ai dati ufficiali dell'Office for National Statistics (ONS) sui decessi registrati settimanalmente per vedere se c'era un aumento dei decessi nelle persone tra i 15 e i 19 anni dopo l'introduzione del vaccino Covid-19 in questa fascia di età, e abbiamo scoperto quanto segue.

L'edizione 2020 di "Deaths registered weekly in England and Wales", accessibile sul sito web dell'ONS, mostra che tra la settimana che termina il 26 giugno e la settimana che termina il 18 settembre 2020, si sono verificati in totale 148 decessi tra i 15-19enni. (Vedi allegato 2 alla fine)

 

Mentre l'edizione 2021 di "Deaths registered weekly in England and Wales accessed on the ONS website, mostra che tra la settimana che termina il 25 giugno 2021 e la settimana che termina il 17 settembre 2021, si è verificato un totale di 217 decessi tra i 15 - 19 anni. (Vedi allegato 3 alla fine)

Questo mostra che il numero di morti tra il 19 giugno 2021 e il 17 settembre 2021 tra gli adolescenti di 15 anni e oltre è stato 47% più alto del numero di morti in questo gruppo di età durante lo stesso periodo nel 2020, e l'aumento dei decessi è iniziato esattamente nello stesso momento in cui gli adolescenti hanno iniziato a ricevere il vaccino Covid-19.

La nostra indagine sui dati ONS ha anche rivelato ulteriori preoccupazioni sui decessi Covid-19 in persone di età compresa tra i 15 e i 19 anni.

Lo stesso dataset ONS 2021 mostra che da quando gli adolescenti hanno iniziato a ricevere il vaccino Covid-19 c'è stato almeno un decesso legato al Covid-19 registrato in sette delle tredici settimane tra il 19 giugno e il 17 settembre 2021. Un totale di 8 morti in questo lasso di tempo.

Eppure, nelle quindici settimane prima che gli adolescenti di età superiore ai 15 anni ricevessero il vaccino Covid-19, è stato registrato un solo decesso associato al Covid-19 in questo gruppo di età.

La correlazione non è uguale alla causalità, ma è estremamente preoccupante vedere che le morti sono aumentate di 47% tra gli adolescenti di età superiore ai 15 anni, e anche le morti Covid-19 sono aumentate tra questa fascia di età da quando hanno iniziato a ricevere il vaccino Covid-19, ed è forse una coincidenza di troppo.

Il problema che ora affrontiamo è che a circa tre milioni di bambini sopra i 12 anni viene attualmente offerto il vaccino Covid-19, con molti che si dice lo abbiano già avuto da quando il Chief Medical Officer, Chris Whitty, ha annullato il JCVI e ha consigliato al governo britannico di offrire a tutti i bambini sopra i dodici anni l'iniezione Covid-19 il 13 settembre 2021.

Resta da vedere quali saranno le conseguenze di questo, ma vi terremo aggiornati in modo che siate in grado di chiedere conto a persone come il professor Chris Whitty. Per ora, fate quello che potete per salvare i nostri bambini.

Allegati

1. COVID-19 Vaccinazioni

 

2. Cifre settimanali provvisorie sui decessi registrati in Inghilterra e Galles

 

3. Informazioni sui decessi settimanali