Quali sono gli ingredienti dei vaccini e i loro effetti collaterali?


C'è stata molta preoccupazione di recente riguardo alla somministrazione di vaccini ai bambini e ai relativi effetti collaterali. Particolarmente preoccupante è il legame tra i vaccini della prima infanzia e l'autismo.

Ciò che segue sarà una lista di ingredienti noti all'interno dei vaccini, e i loro effetti collaterali documentati. Vi aiuterà a prendere decisioni informate, cosa che l'industria sembra essere contraria. Le corporazioni coinvolte hanno tentato di sopprimere queste informazioni per decenni.

Divulgazione degli ingredienti del vaccino

I lettori sono avvisati che ci sono altre sostanze chimiche e tossine non menzionate, perché abbiamo dovuto basare questa lista su ingredienti che sono già di dominio pubblico. Mentre la U.S. Food and Drug Administration ha fatto ogni tentativo di sopprimere la divulgazione degli ingredienti dei vaccini, molte delle informazioni qui riportate sono state rilasciate dagli U.S. Centers for Disease Control.

La connessione con l'autismo è già stata ripetutamente stabilita, e ci sono molte altre condizioni causate dai vaccini. La paralisi permanente (sindrome di Guillain Barré) è sorprendentemente comune, per esempio. Si dice che i vaccini prevengano certe malattie. Tuttavia, la possibilità di prendere queste malattie è incredibilmente remota, e gli orribili effetti collaterali dei vaccini sono così comuni che i vaccini in generale causano più danni che benefici. La possibilità che un particolare vaccino offra effettivamente protezione varia tra 35% e 90%, e quasi tutti perdono efficacia nel tempo. In alcuni casi, i vaccini infettano i pazienti con le stesse malattie da cui dovevano offrire protezione, perché utilizzano ceppi virali vivi.

"Un singolo vaccino dato a un neonato di 6 libbre è l'equivalente di dare a un adulto di 180 libbre 30 vaccini in un giorno".

- Dr. Boyd Haley

Ingredienti del vaccino e relativi effetti collaterali

Tessuto di feto di bambino abortito e albumina umana

Vi siete mai chiesti se i bambini abortiti sono stati venduti all'industria farmaceutica? Ora lo sapete. Dal punto di vista della salute, i tessuti di un altro essere umano sono tessuti estranei, e quindi tossici per il corpo. Un sito web favorevole all'industria si vantava in modo molto concreto:

"Le cellule si riproducono da sole, quindi non c'è bisogno di abortire altri feti per sostenere la fornitura di colture. I virus sono raccolti dalle colture cellulari diploidi e poi lavorati ulteriormente per produrre il vaccino stesso".

Il Liberty Counsel ha riferito:

"Potreste essere sorpresi di sapere che alcune vaccinazioni sono derivate da tessuto fetale abortito. I vaccini per la varicella, l'epatite A e la rosolia sono stati prodotti esclusivamente da tessuto fetale abortito".

Formaldeide

Questo ingrediente è usato nei vaccini come fissatore di tessuti e come conservante. La formaldeide viene ossidata nel corpo umano per diventare acido formico. L'acido formico è l'ingrediente principale del veleno di api e formiche. Concentrato, è corrosivo e irritante. Mentre assorbe l'ossigeno del corpo, può portare ad acidosi, danni ai nervi, al fegato e ai reni. Secondo il National Research Council, meno di 20% ma forse più di 10% della popolazione generale può essere suscettibile di estrema tossicità da formaldeide, e può reagire violentemente all'esposizione a qualsiasi livello. La formaldeide è classificata come uno dei composti più pericolosi per gli ecosistemi e la salute umana, secondo l'Environmental Defense Fund. Questi risultati sono solo per l'esposizione ambientale, e quindi i pericoli sono molto maggiori con la formaldeide inclusa nei vaccini, dato che viene iniettata direttamente nel sangue. Gli effetti noti dell'esposizione ambientale alla formaldeide sono:

  • Irritazione di occhi, naso, gola e polmoni
  • Olfatto acuto a causa di alterazioni delle proteine dei tessuti
  • Anemia
  • Formazione di anticorpi
  • Apatia
  • Cecità
  • Sangue nelle urine
  • Visione offuscata
  • Dolori al corpo
  • Spasmi bronchiali
  • Bronchite
  • Bruciature nasali e della gola
  • Compromissione cardiaca
  • Palpitazioni e aritmie
  • Depressione del sistema nervoso centrale
  • Cambiamenti nelle funzioni cognitive superiori
  • Sensibilità chimica
  • Dolori e fitte al petto
  • Vaginite cronica
  • Raffreddore
  • Coma
  • Congiuntivite
  • Costipazione
  • Convulsioni
  • Erosione corneale
  • Tosse
  • Morte
  • Distruzione dei globuli rossi
  • Depressione
  • Dermatite
  • Diarrea
  • Difficoltà di concentrazione
  • Disorientamento
  • Vertigini
  • Dolori all'orecchio
  • Eczema
  • Sconvolgimenti emotivi
  • Polipi etmoidi
  • Fatica
  • Sanguinamento della fecola
  • Asfissia fetale
  • Malattia simile all'influenza o al "comune raffreddore
  • Minzione frequente con dolore
  • Gastrite
  • Infiammazione astrointestinale
  • Mal di testa
  • Anemia emolitica
  • Ematuria emolitica
  • Raucedine
  • Malattia iperattiva delle vie aeree
  • Iperattività
  • Sindrome ipomestruale
  • Sensibilizzatore del sistema immunitario
  • Disturbo della capacità di attenzione (breve)
  • Ridotta capacità di raggiungere l'attenzione
  • Incapacità o difficoltà di deglutizione
  • Incapacità di ricordare parole e nomi
  • Profili di Q.I. incoerenti
  • Malattie infiammatorie degli organi riproduttivi
  • Dolore intestinale
  • Asma intrinseca
  • Irritabilità
  • Ittero
  • Dolore articolare
  • Dolori e gonfiori
  • Dolore ai reni
  • Spasmo laringeo
  • Perdita di memoria
  • Perdita del senso dell'olfatto
  • Perdita di gusto
  • Malaise
  • Dolore mestruale e testicolare
  • Irregolarità mestruali
  • Gusto metallico
  • Spasmi e crampi muscolari
  • Congestioni nasali
  • Croste e infiammazione della mucosa
  • Nausea
  • Sangue dal naso
  • Intorpidimento e formicolio degli avambracci e delle punte delle dita
  • Pelle pallida e umida
  • Paralisi parziale della laringe
  • Polmonite
  • Gocciolamento post nasale
  • Edema polmonare
  • Riduzione della temperatura corporea
  • Modello di discorso ritardato
  • Squillo o formicolio nell'orecchio
  • Sintomi di tipo schizofrenico
  • Sensibilità al suono
  • Shock
  • Perdita di memoria a breve termine
  • Respiro corto
  • Lesioni della pelle
  • Starnutire
  • Mal di gola
  • Sensazione di Spacey
  • Difficoltà nel parlare
  • Sterilità
  • Ghiandole gonfie
  • Strappo
  • Sete
  • Tracheite
  • Tracheobronchite
  • Vertigo
  • Vomitare sangue
  • Vomito
  • Wheezing

Mercurio

I composti di mercurio sono usati nei vaccini come conservanti. La tossicità del mercurio è stata ripetutamente ignorata nell'ambito dei vaccini dall'establishment medico e dalle agenzie di supervisione. Il mercurio è il secondo elemento più velenoso conosciuto dall'umanità (secondo solo all'uranio e ai suoi derivati). I neuroni del cervello si disintegrano rapidamente e permanentemente in presenza di mercurio entro 30 minuti di esposizione. Il mercurio è anche noto per cambiare i cromosomi di un corpo.

Il governo degli Stati Uniti è a conoscenza dei potenziali problemi del thimerosal (il conservante contenente mercurio) da molti anni. L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha espresso preoccupazioni al riguardo nel 1990.

Il mercurio è un veleno cumulativo, il che significa che il corpo ha difficoltà ad eliminarlo, e che i livelli di esso nel corpo si accumulano significativamente nel tempo. Grandi quantità di mercurio possono accumularsi nel corso della vita. Durante una giornata tipica di vaccini di routine, i bambini ricevono a volte la stessa quantità di mercurio del massimo assoluto stabilito dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per 3 mesi di esposizione degli adulti.

Quanto segue è stato preso da un sito web affiliato ai National Institutes of Health:

"I sintomi di un'elevata esposizione a questa classe di composti a base di mercurio includono: Aftosi, stomatite, gengivite satarrale, nausea, feci liquide, dolore, disordine epatico, danni al sistema cardiovascolare e al sistema ematopoietico, sordità e atassia. Morte. Possono verificarsi mal di testa, parestesia della lingua, delle labbra, delle dita delle mani e dei piedi, altre disfunzioni non specifiche, gusto metallico, lievi disturbi gastrointestinali, flatus eccessivo e diarrea. L'avvelenamento acuto può causare irritazione gastrointestinale e insufficienza renale. I primi segni di avvelenamento grave includono tremori fini delle mani estese, perdita della visione laterale, leggera perdita di coordinazione degli occhi, della parola, della scrittura e dell'andatura, incapacità di stare in piedi o di eseguire movimenti volontari, atrofia muscolare occasionale e contratture da flessione, movimenti mioclonici generalizzati, difficoltà di comprensione del discorso ordinario, irritabilità e cattivo carattere che progrediscono fino alla mania, stupore, coma, ritardo mentale nei bambini, irritazione della pelle, vesciche e dermatiti. Altri sintomi includono corea, atetosi, tremori, convulsioni, dolore e intorpidimento delle estremità, nefrite, salivazione, allentamento dei denti, linea blu sulle gengive, ansia, depressione mentale, insonnia, allucinazioni ed effetti sul sistema nervoso centrale. L'esposizione può anche causare irritazione degli occhi, delle mucose e delle vie respiratorie superiori".

L'intolleranza completa al thimerosal è nota per lo sviluppo di vaccini precedenti. I vaccini stimolano il sistema immunitario e causano una sensibilizzazione. I sintomi neurologici causati dai composti di mercurio hanno un esordio ritardato dopo l'esposizione, quindi pochi, se non nessuno di questi sintomi sarà notato al momento dell'esposizione. Il mercurio dei vaccini causa sintomi neurologici a lungo termine come difficoltà di apprendimento e disturbi del comportamento, che non esistevano nelle generazioni precedenti.

Antigelo

L'antigelo (glicole etilenico) è un ingrediente del vaccino antipolio. È classificato come "materiale molto tossico". Ci vorrebbe meno di un cucchiaio per uccidere un cane di 20 libbre con questa sostanza. I proprietari di animali domestici sono generalmente cauti con questa sostanza pericolosa, sapendo che solo una piccola quantità è fatale. Per gli esseri umani, è direttamente iniettato nel sangue attraverso le vaccinazioni.

L'esposizione all'antigelo può portare a disturbi ai reni, al fegato, al sangue e al sistema nervoso centrale. È abbastanza dannoso e probabilmente fatale se ingerito. Gli effetti includono disturbi comportamentali, sonnolenza, vomito, diarrea, disturbi visivi, sete, convulsioni, cianosi, frequenza cardiaca rapida, depressione, effetti cardiopolmonari e disturbi renali. Può anche portare a disturbi al fegato e al sangue. Produce effetti sulla riproduzione e sullo sviluppo negli animali da esperimento.

Alluminio

L'alluminio è un cancerogeno. È un tossico cardiovascolare (sangue), neurotossico e respiratorio. È stato implicato come causa di danni al cervello, ed è un fattore sospetto nel morbo di Alzheimer, demenza, convulsioni e coma. È stato inserito in almeno 2 liste di regolamentazione federale. È ben noto nella medicina alternativa come un metallo pesante tossico e accumulativo.

2-Fenossietanolo

È un cancerogeno. È un tossico per lo sviluppo e la riproduzione. È anche un veleno metabolico, il che significa che interferisce con il metabolismo di tutte le cellule. Questo è il fattore primario nella formazione delle cellule cancerose. È capace di disabilitare la risposta primaria del sistema immunitario. Contiene anche fenolo (vedi sotto).

Fenolo

Questo è un cancerogeno e un tossico cardiovascolare e del sangue. È anche conosciuto come acido carbolico. È una tossina dello sviluppo, tossina gastrointestinale, tossina epatica, tossina renale, neurotossina, tossina respiratoria, tossina della pelle e degli organi di senso. È stato inserito in almeno 8 liste di controllo federali.

Metanolo

Si tratta di un alcol liquido volatile, infiammabile e velenoso. È usato come solvente nell'industria e come composto antigelo nel carburante. Nel corpo viene metabolizzato in formaldeide (descritto in precedenza). Mentre si può trovare naturalmente nella pectina presente in alcuni frutti comuni, la variante che si trova in natura è solo in quantità minime, e la forma organica non è nota per causare effetti nocivi.

Borace (tetraborato di sodio decaidrato)

Era tradizionalmente usato come pesticida. Si sospetta che sia un tossico cardiovascolare, sanguigno, endocrino, gastrointestinale, epatico e neurologico. Si è scoperto che causa danni riproduttivi e riduzione della fertilità nei ratti. È già vietato negli alimenti negli Stati Uniti, a causa della sua tossicità; ma, sorprendentemente, è ancora permesso iniettarlo direttamente nel sangue attraverso i vaccini. È tossico per tutte le cellule e ha un tasso di escrezione lento attraverso i reni. La ritenzione renale e la tossicità sono le maggiori. Ha un effetto a cascata dopo aver causato il deterioramento dei reni, causando degenerazione epatica, edema cerebrale e gastroenterite.

Glutaraldeide

La glutaraldeide è sempre tossica, causando gravi irritazioni a occhi, naso, gola e polmoni, insieme a mal di testa, sonnolenza e vertigini. Gli effetti rispecchiano l'agente di guerra chimica noto come gas nervino. È velenoso se ingerito, ed è noto per causare difetti di nascita negli animali da esperimento. Gli effetti dell'iniezione diretta nel sangue per bypassare il processo di digestione sono sconosciuti. È spesso usato per pulire le attrezzature mediche. In incidenti ospedalieri che coinvolgono l'esposizione ambientale, è stato conosciuto per causare i seguenti sintomi:

  • Irritazione della gola e dei polmoni
  • Difficoltà di respirazione
  • Irritazione del naso, starnuti e affanno
  • Sangue dal naso
  • Bruciore agli occhi e congiuntivite
  • Rash - dermatite da contatto e/o allergica
  • Scolorimento della pelle (marroncino o abbronzato)
  • Orticaria
  • Mal di testa
  • Nausea

Glutammato monosodico (MSG)

Il glutammato monosodico è un esaltatore di sapidità. In un rapporto del 1995 della Federation of American Societies for Experimental Biology, due gruppi di persone sono stati definiti intolleranti al MSG. Questo include coloro che mangiano grandi quantità di MSG e quelli con "asma scarsamente controllata". La nostra ricerca indica che chiunque può soffrire dopo aver consumato glutammato monosodico; specialmente se è carente di taurina o magnesio. Nel rapporto del 1995, contratto dalla F.D.A., si ammetteva pubblicamente che il glutammato monosodico provoca i seguenti sintomi:

  • Sensazione di bruciore alla nuca, agli avambracci e al petto
  • Intorpidimento nella parte posteriore del collo, che si irradia alle braccia e alla schiena
  • Formicolio, calore e debolezza in faccia, tempie, parte superiore della schiena, collo e braccia
  • Pressione o tensione facciale
  • Dolore al petto
  • Mal di testa
  • Nausea
  • Battito cardiaco rapido
  • Broncospasmi (difficoltà di respirazione)
  • Sonnolenza
  • Debolezza

Si noti che questa è la lista breve (quella con effetti collaterali che la F.D.A. ammette effettivamente) e non considera la maggiore tossicità dell'iniezione diretta nel sangue. La lista lunga, che è 15 volte più lunga, include gli infarti. Iniezioni di glutammato in animali da laboratorio hanno provocato rapidi danni alle cellule nervose del cervello. Il glutammato monosodico fa parte di una speciale classe di sostanze chimiche chiamate eccitotossine, che sono note per attaccare direttamente le cellule cerebrali. Nel 1978, il glutammato monosodico è stato bandito dagli alimenti per bambini e da altri prodotti per bambini prodotti per bambini di età inferiore a un anno, perché l'Accademia Americana di Pediatria e l'Accademia Nazionale delle Scienze hanno espresso preoccupazioni. Ora viene di nuovo usato in questi prodotti, oltre ad essere aggiunto ai vaccini infantili.

Composti di solfato e fosfato

Queste possono scatenare gravi allergie nei bambini, che possono durare per tutta la vita fino a compromettere permanentemente il loro sistema immunitario.

Solfato di ammonio

Questo è ancora un altro cancerogeno. Il solfato di ammonio si prepara mescolando l'ammoniaca con l'acido solforico. È usato come fertilizzante chimico per terreni alcalini per abbassare il pH. Nel corpo, stressa il sistema immunitario causando acidosi. Il solfato di ammonio è anche un tossico per il fegato, un neurotossico e un tossico respiratorio.

Solfato di gentamicina

Questo è un forte antibiotico che è spesso usato per malattie pericolose per la vita come la polmonite. Seguono gli effetti collaterali noti:

  • Contrazione muscolare
  • Intorpidimento
  • Convulsioni
  • Pressione sanguigna elevata
  • Purpura P
  • Pseudotumor cerebri
  • Fotosensibilità se usato topicamente
  • Irritazione transitoria
  • Dermatite vescicolare e maculopapulare
  • Pungente
  • Ulcere corneali batteriche/fungine.
  • Congiuntivite aspecifica
  • Infiammazione
  • Edema angioneurotico
  • Orticaria
  • Alopecia
  • Bruciando
  • Midriasi
  • Parestesia congiuntivale
  • Ipermia congiuntivale
  • Difetti epiteliali congiuntivali
  • Prurito e gonfiore delle palpebre
  • Prurito

Solfato di neomicina

Possiamo solo speculare sui danni che provoca quando viene iniettato direttamente nel sangue dei bambini. Interferisce con l'assorbimento della vitamina B-6, che è la causa di una rara forma di epilessia e di ritardo mentale. I pazienti adulti a cui viene somministrata la neomicina come antibiotico sono in genere posti sotto stretta osservazione clinica (ad esempio, ricoverati in ospedale), in modo che l'intervento di terapia intensiva sia immediatamente disponibile. È stata riportata neurotossicità, insieme a nefrotossicità e ototossicità uditiva bilaterale permanente. A volte la tossicità vestibolare è presente in pazienti con funzione renale normale quando trattati con dosi più alte o più lunghe di quelle raccomandate.

Tri(n)butilfosfato

Questo è un altro cancerogeno. È un tossico per i reni e un neurotossico. È più pericoloso della maggior parte dei prodotti chimici in 2 sistemi di classificazione su 3. È su almeno 1 lista di regolamentazione federale.

Polimixina B

Questo è un altro antibiotico. L'iniezione di questo è generalmente evitata dai medici (tranne nel caso dei vaccini) a causa del "forte dolore nei punti di iniezione, in particolare nei neonati e nei bambini".

Effetti collaterali noti:

  • Albuminuria
  • Cylindruria
  • Azotemia
  • Arrossamento del viso
  • Vertigini che progrediscono verso l'atassia
  • Sonnolenza
  • Parestesie periferiche (circumorali e da calza)
  • Apnea
  • Segni di irritazione meningea con la somministrazione intratecale

Polisorbato 20 / 80 Emulsionante

Si tratta di una nota tossina della pelle e degli organi di senso. È verificato come agente cancerogeno negli animali.

Sorbitolo (dolcificante)

La retinopatia e la neuropatia diabetica possono essere legate all'eccesso di sorbitolo nelle cellule degli occhi e dei nervi, portando alla cecità. Questo è un altro sospetto cancerogeno. Il sorbitolo è un tossico gastrointestinale ed epatico.

Poliribosilribitolo

Questo è un dolcificante artificiale sperimentale. La sperimentazione è in corso nei bambini, senza la conoscenza o il consenso dei loro genitori.

Beta-Propiolattone

Documentato come cancerogeno verificato. È un tossico gastrointestinale ed epatico, un tossico respiratorio, un tossico cutaneo e un tossico per gli organi di senso. È più pericoloso della maggior parte delle sostanze chimiche, guadagnandosi un 3 su 3 nei sistemi di classificazione. Appare su almeno 5 liste di regolamentazione federale. È classificato come uno dei composti più pericolosi per gli esseri umani.

Amfotericina B

Questo può causare danni irreversibili ai reni e disfunzioni al fegato. È stato conosciuto per produrre gravi reazioni istaminiche (allergiche). Ci sono diversi rapporti di anemia e insufficienza cardiaca. È usato per trattare le infezioni fungine. Altri effetti collaterali includono coaguli di sangue, difetti del sangue, problemi renali, nausea e febbre. Quando viene usato sulla pelle, possono verificarsi reazioni allergiche.

Tessuto di organi animali e sangue animale

Le linee cellulari animali sono usate per coltivare i virus nei vaccini, quindi i tessuti animali e le impurità sono inclusi nella formulazione che viene iniettata. I tessuti animali sono inutilizzabili e tossici per il corpo, tranne quando i loro materiali proteici vengono digeriti per formare aminoacidi attraverso il normale consumo di cibo. Non c'è alcun processo di digestione per le iniezioni. Le iniezioni possono anche contenere molti tipi di virus animali (vedi la sezione Virus animali). Gli animali utilizzati includono scimmia (rene), mucca (cuore), vitello (siero), pollo (embrione e uovo), anatra (uovo), maiale (sangue), pecora (sangue), cane (rene), cavallo (sangue), coniglio (cervello), e cavia.

Grandi proteine straniere

Oltre alle impurità dei tessuti animali, ci sono grandi proteine che sono deliberatamente incluse, e usate per scopi come adiuvanti (sostanze che aggravano una risposta immunitaria usando la loro tossicità intrinseca). L'albumina d'uovo e la gelatina (o gelatina, ottenuta da pezzi selezionati di pelli di vitello e bovini, ossa bovine demineralizzate e pelle di maiale) sono in diversi vaccini. La caseina (una proteina del latte) è nel vaccino triplo antigene (DPT). Quando vengono iniettate, queste proteine normalmente innocue sono tossiche per il corpo. Da qui la "risposta" del sistema immunitario. Il sistema immunitario è intenzionalmente stressato da questa invasione per produrre una sensibilizzazione innaturale a tutti gli ingredienti. Questo spiega perché allergie bizzarre come l'intolleranza al lattosio, insieme alle allergie alle uova e alle noci sono diventate improvvisamente comuni nella storia recente.

Lattice

Il lattice è incluso nel vaccino per l'epatite B, che viene dato di routine agli operatori sanitari. L'alta incidenza di allergie al lattice tra gli infermieri è dovuta alla loro sensibilizzazione al lattice attraverso la grande quantità che viene loro iniettata. Questi vaccini producono una risposta immunitaria da panico. Gli infermieri soffriranno di questa allergia in modo permanente. Tali reazioni allergiche possono essere pericolose per la vita. Il vaccino contro l'epatite B è ora dato di routine ai neonati in molti paesi, compresi Australia e Stati Uniti.

Virus animali

Alcuni di questi possono essere particolarmente estranei al corpo umano. L'esempio più frequentemente documentato e pubblicizzato è il virus SV40 delle scimmie. Il virus è innocuo nelle scimmie, ma stimola rari tumori quando viene iniettato negli esseri umani per produrre cancro al cervello, alle ossa (mieloma multiplo), ai polmoni (mesotelioma), e al tessuto linfoide (linfoma). Il virus SV40 delle scimmie è apparso solo in persone nate negli ultimi 20 anni (The Journal of Infectious Diseases, Sept. 1999), molto tempo dopo che il produttore ha affermato di aver "ripulito" i vaccini antipolio dove era stato inizialmente trovato. Tali casi includono il defunto Alexander Horwin, i cui genitori sono risultati negativi all'SV40. Perciò, i casi recenti non possono essere imputati solo all'eredità dei genitori che hanno ricevuto il vaccino. I produttori stanno segretamente includendo di nuovo il virus.

Virus umani

I virus vivi che si trovano in alcuni vaccini sono spesso detti uccisi, inattivati o attenuati. Questo è un mito. Il principale metodo usato per inattivare i virus è il trattamento con la formaldeide. La sua efficacia è limitata e temporanea. Una volta che l'infuso viene iniettato nel corpo, la formaldeide si scompone: potenzialmente rilasciando il virus nel suo stato originale. È documentato nella letteratura medica ortodossa che i virus "storpiati" possono ritornare alla loro precedente virulenza.

I virus e i batteri inclusi nei vaccini sono dichiarati in un volume molto piccolo. Tuttavia, queste quantità sono abbastanza alte perché le malattie si manifestino in alcune persone. La maggior parte delle malattie contro le quali le persone sono vaccinate non si verificano più nel mondo occidentale, e risultano sempre e solo dai vaccini. Quando si verificano, i casi indotti dal vaccino sono sempre più gravi delle normali infezioni degli stessi agenti patogeni, e questi casi sono talvolta mortali. Nella rivista medica britannica Lancet sono stati riportati dei decessi dovuti alla febbre gialla indotta dal vaccino. Una persona suscettibile può soccombere all'infezione quando è esposta solo a una dose minima, specialmente quando viene iniettata direttamente nel sangue. Al contrario, ci sono altri casi in cui una persona sana non soccombe, anche se esposta a grandi dosi nell'ambiente. Non sono gli agenti patogeni, ma i metodi di interazione tra gli agenti patogeni e gli ospiti che causano la comparsa delle malattie, e alla fine ne determinano la gravità.

La maggior parte dei sintomi delle malattie sono i segni visibili dei tentativi del corpo di difendersi dalle infezioni. Con le iniezioni di malattie, molte difese importanti nel percorso di digestione e nelle membrane mucose sono bypassate.

Mycoplasma

Questi sono organismi microscopici privi di pareti cellulari rigide e sono considerati i più piccoli organismi in movimento libero. Molti sono patogeni, e una specie è la causa della polmonite da micoplasma che, curiosamente, si verifica solo "nei bambini e nei giovani adulti", secondo il Mosby's Medical Dictionary. Questo non è semplicemente nei vaccini per caso. Viene aggiunto deliberatamente come adiuvante (per aumentare la risposta allergica del sistema immunitario) al vaccino.

Lievito geneticamente modificato

Questo è nel vaccino per l'epatite B. Data la controversia sull'ingestione di alimenti geneticamente modificati, quanto più pericolosa potrebbe essere l'iniezione diretta di essi?

DNA straniero

Il DNA viene utilizzato da organismi come animali, virus, funghi e batteri. È stato documentato che l'iniezione di DNA estraneo può causare che esso, o una parte di esso, sia incorporato nel DNA del destinatario. Le orrende implicazioni multigenerazionali a lungo termine sfidano l'immaginazione.

Pensieri finali

Il corpo umano non ha mai sperimentato un'invasione diretta come questa. Speriamo che consideriate questa lista, e gli effetti collaterali dei vaccini, prima di fare le vaccinazioni a vostro figlio. Abbiamo forti ragioni per credere che, nel complesso, i rischi di effetti collaterali orribili e a lungo termine superano di gran lunga i rischi delle malattie che i vaccini dovrebbero prevenire.

Il sangue umano dovrebbe essere, e tradizionalmente era, notevolmente sterile. C'erano pochi batteri o organismi presenti nel sangue. Con i vaccini ora così diffusi, non è più così. Contrariamente a quanto ci è stato detto, indeboliscono drammaticamente il sistema immunitario invece di rafforzarlo. Negli Stati Uniti, il vaccino contro l'epatite B viene dato a un bambino il giorno della sua nascita, spesso indebolendo il suo sistema immunitario per tutta la vita. Il suo piccolo corpo si sta appena abituando ai germi che lo circondano per la prima volta, e ha bisogno che il forte sistema immunitario che gli è stato dato rimanga intatto.