Chi è il Prof. Luc Montagnier?


Il dottor Luc Montagnier, virologo e ricercatore francese, ha ricevuto il premio Nobel per la medicina 2008 per la sua scoperta del virus dell'immunodeficienza umana (HIV). Ha condotto ricerche sui segnali elettromagnetici del DNA, studiando l'effetto di questi segnali sull'acqua e le implicazioni per le strategie terapeutiche nei pazienti con malattie croniche.

Divenne direttore onorario di ricerca al C.N.R.S. e poi professore emerito all'Istituto Pasteur di Parigi dove diresse l'unità di oncologia virale per molti anni.

È presidente della Fondazione mondiale per la ricerca e la prevenzione dell'AIDS:


Per diversi anni ha causato costernazione nella comunità scientifica per aver parlato contro i vaccini e per aver sostenuto che un buon sistema immunitario è sufficiente per proteggersi dall'AIDS.

Ora di nuovo sta causando il clamore pubblico nella comunità scientifica per la sua posizione radicale contro i vaccini COVID e per la sua teoria sull'origine del coronavirus.

" Mi sento libero di esplorare nuove aree, anche se sono controverse "

Egli difende la teoria che i vaccini COVID-19 creano nuove varianti in varie parti del mondo:

"Le nuove varianti sono una produzione e il risultato della vaccinazione. Lo si vede in ogni paese, è lo stesso: la curva della vaccinazione è seguita dalla curva dei decessi", dice il Prof. Luc Montagnier.

Spiega che le nuove varianti sono create dalla selezione anticorpo-mediata dovuta alla vaccinazione. Aggiunge che le persone moriranno di "miglioramento anticorpo-dipendente (ADE)" entro pochi mesi o anni dopo aver ricevuto un vaccino COVID-19.

Ha detto che gli epidemiologi sanno ma sono "silenziosi" sul fenomeno, noto come "Antibody-Dependent Enhancement".

"La vaccinazione di massa è un errore sia scientifico che medico. È un errore inaccettabile. I libri di storia lo dimostreranno, perché sono le vaccinazioni che creano le varianti".

Afferma anche che il coronavirus è un virus manipolato in laboratorio che proviene dal laboratorio di Wuhan che si è specializzato in questi coronavirus dai primi anni 2000. Accusa anche i "biologi molecolari" di aver inserito sequenze di RNA dell'HIV in un coronavirus, "probabilmente" allo scopo di trovare un vaccino contro l'AIDS.

Proprio ora, nell'agosto 2021, gli avvocati di diversi paesi stanno usando i suoi affidavit presso la Corte penale internazionale (CPI) per accusare i governi di tutto il mondo e i loro consiglieri di coinvolgimento in genocidio, crimini contro l'umanità e violazioni del Codice di Norimberga.

Maggiori informazioni su Luc Montagnier:



Alcuni dei suoi video più importanti:

https://odysee.com/@Sasquatch:6/Luc-Montagnier-On-The-Vaccine:4

https://odysee.com/@sarahwestall:0/Montagnier:1

https://www.bitchute.com/video/XxTOEOpjG7ag/