Paesi Bassi: I numerosi focolai di COVID si stanno ripetendo nelle case di cura che sono state vaccinate per prime?


Le cifre che accompagnano le notizie di domenica: per la prima volta in tre mesi, il RIVM segnala più di seimila infezioni. Anche il numero di segnalazioni nelle case di cura è in rapido aumento.

Quasi cinquemila infezioni segnalate al giorno, gli over 60 risultano positivi più spesso che a luglio

I tassi di infezione olandesi continuano ad aumentare. Domenica il RIVM ha riportato 6.350 infezioni di coronarie, il numero più alto dal 23 luglio. Questo porta la media settimanale a 4.994, che è il 48,5% in più di una settimana prima. Nei Paesi Bassi, più di 200 infezioni per 100 mila abitanti sono state riportate la scorsa settimana. Tra le persone oltre i 60 anni, il numero di rapporti è ora più alto che durante il picco estivo di luglio.

Dopo l'attenuazione alla fine di giugno, i ventenni sono stati di gran lunga i più frequentemente infettati; il 40% di coloro che sono stati segnalati infetti a luglio erano tra i 20 e i 30 anni. In quel mese, le persone oltre i 60 anni hanno costituito meno del 5 per cento del numero totale di coloro che sono risultati positivi al test. Nel frattempo, quasi 1 persona su 5 trovata infetta ha 60 anni o più. I ventenni e gli adolescenti continuano a risultare positivi più spesso, ma il divario con i gruppi di età più avanzata si sta riducendo.

Quasi il 15 per cento dei test di Corona è positivo

Più di 1 visitatore su 7 nelle corsie del test GGD ha ricevuto un risultato positivo questa settimana. La percentuale di test positivi sta aumentando rapidamente. All'inizio di ottobre, meno dell'8% dei test coronati alla GGD erano positivi, ora sono il 14,6%. Nell'ultima settimana sono state testate più di 30 mila persone al giorno, 3 mila in più rispetto alla settimana precedente. La percentuale crescente di test positivi significa che l'aumento del numero di segnalazioni è causato solo in parte da un maggior numero di test.

Rapido aumento del numero di residenti in case di cura infette, ma i tassi di mortalità sono relativamente bassi

Sempre più case di cura stanno sperimentando epidemie di corona. Più di 500 residenti delle case di cura sono risultati positivi la settimana scorsa, il numero più alto in una settimana da febbraio. E le cifre della scorsa settimana non sono ancora complete, quindi il totale sarà probabilmente ancora più alto. Nelle ultime 4 settimane, la contaminazione da corona è stata rilevata in quasi il 10% delle case di cura.

Ciò che rende questo focolaio diverso dalle precedenti ondate di corona è che ora una gran parte dei residenti è stata vaccinata, secondo un portavoce dell'associazione di specialisti in medicina geriatrica Verenso. Il numero di persone che si ammalano gravemente e muoiono a causa del Covid non è ancora così alto come prima. Tuttavia, siamo preoccupati perché il numero di infezioni sta aumentando rapidamente". Nell'ultima settimana, una media di 4 residenti di case di cura sono morti ogni giorno a causa di Covid. Verso la fine dell'anno, più di 50 decessi sono stati segnalati ogni giorno.