Le persone completamente vaccinate hanno una 885% maggiore possibilità di morte a causa di Covid-19 rispetto alle persone non vaccinate?


La variante Delta Covid-19 è attualmente dilagante nel Regno Unito secondo i dati ufficiali che sono stati rilasciati dal Public Health England (PHE) nel tentativo di giustificare la continuazione delle restrizioni draconiane sulla vita del popolo britannico.

I dati di PHE

Tuttavia, ci chiediamo se si rendono conto che gli stessi dati rilasciati da PHE ci mostrano che le persone che hanno ricevuto due dosi del vaccino Covid-19 hanno una probabilità 885% più alta di morire di Covid-19 rispetto a coloro che non sono vaccinati?

Il rapporto, che può essere visualizzato qui, mostra che tra il 1° febbraio 2021 e il 21 giugno 2021 è stato confermato un totale di 92.029 casi confermati della variante Delta.

Variante Delta Covid-19

Di questi 58,4% erano persone che non erano state vaccinate, per un totale di 53.822.

Altri 7,8% erano persone che avevano ricevuto entrambe le dosi di un vaccino Covid-19, per un totale di 7.235.

Altri 14,9% erano persone che avevano ricevuto una dose di un vaccino Covid-19 almeno tre settimane prima di risultare positivi alla variante Delta Covid, per un totale di 13.715.

E altri 6.78% erano persone che avevano ricevuto una dose di un vaccino Covid-19 meno di tre settimane prima di risultare positivi alla variante Delta Covid, per un totale di 6.242.

Come da tabella qui sopra, presa dal Public Health England, possiamo vedere che il numero di casi positivi della variante Delta nelle persone non vaccinate supera di circa 7,4 a 1 il numero di casi positivi della variante Delta nelle persone completamente vaccinate.

Questa differenza probabilmente vi dà l'impressione che i jab Covid-19 funzionano in modo fantastico? Beh, non eccitatevi troppo.

Perché se prendiamo il numero di persone che hanno avuto almeno una dose di vaccino Covid-19 - 27.192, possiamo vedere che il numero di persone non vaccinate, che sono risultate positive alla variante Delta superano solo le persone che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino Covid-19 di circa 1,97 a 1.

Non sembrano così fantastici ora, vero?

Ma come hanno fatto questi presunti casi confermati della presunta variante Delta Covid-19 a tradursi in ricoveri? Beh, fortunatamente Public Health England ci dice all'interno del loro rapporto.

Ricovero notturno in ospedale

Come da tabella precedente possiamo vedere che dei 53.822 casi confermati della variante Delta Covid in persone non vaccinate, 831 si sono presentati al pronto soccorso con conseguente ricovero notturno. Questo rappresenta 1,54% dei casi confermati in persone non vaccinate.

Tuttavia, dei 7.235 casi confermati della variante Delta in persone completamente vaccinate, 190 si sono presentati al pronto soccorso con conseguente ricovero notturno. Questo rappresenta il 2,6% dei casi confermati in persone completamente vaccinate.

Questi dati, che sono stati pubblicati da Public Health England, ci mostrano che le persone che hanno ricevuto due dosi di un vaccino Covid-19 hanno una probabilità maggiore del 70,1% di essere ricoverati con la presunta variante Delta Covid rispetto alle persone non vaccinate.

Nessuno dei vaccini Covid-19 ha dimostrato di prevenire l'infezione o di impedire la diffusione del presunto virus Covid-19. Invece hanno presumibilmente dimostrato di ridurre il rischio di ospedalizzazione e di morte, ma anche in questo caso lo studio condotto è altamente discutibile.

Morti legate alla variante Delta Covid

Non sembra che i vaccini Covid-19 stiano facendo quello che dicono sulla scatola, vero? Forse stanno facendo il loro lavoro per ridurre il rischio di morte, fortunatamente Public Health England ha fornito i dati per noi per scoprirlo.

Come da tabella precedente possiamo vedere che dei 53.822 casi confermati della variante Delta Covid in persone non vaccinate, 44 sono purtroppo morti. Questo rappresenta lo 0,07% dei casi confermati nelle persone non vaccinate.

Tuttavia, dei 7.235 casi confermati della variante Delta Covid in persone che avevano ricevuto entrambe le dosi di un vaccino Covid-19 ed erano quindi completamente vaccinate, 50 sono purtroppo morti. Questo rappresenta lo 0,69% dei casi confermati in persone che sono completamente vaccinate.

Conclusione: Prove di miglioramento anticorpo-dipendente

Questi dati, che ancora una volta sono stati pubblicati da Public Health England, ci mostrano che le persone che hanno ricevuto due dosi di un vaccino Covid-19 hanno una probabilità 885,7% più alta di morire a causa della variante Delta Covid rispetto alle persone che non sono vaccinate.

Ora questo non è sicuramente quello che i vaccini Covid-19 hanno detto che avrebbero fatto sulla scatola.

È la prova di un miglioramento dipendente dagli anticorpi? Un ricercatore senior del Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory del Massachusetts Institute of Technology, Stephanie Seneff, sembra pensare di sì.

L'ADE ha rovinato i precedenti tentativi di vaccini contro i coronavirus e spesso ha portato a un aumento della malattia polmonare tra gli animali da laboratorio vaccinati.

 

Ha portato i ricercatori nel 2012 a consigliare agli scienziati di procedere con "cautela" per qualsiasi vaccino contro il coronavirus umano che potrebbe portare a un aumento della malattia polmonare.

Seneff ha detto che la ricerca ha dimostrato che i vaccini coronavirus alterano i modi in cui i sistemi immunitari rispondono all'infezione e possono attivare altre infezioni dormienti nella persona vaccinata.

"È concepibile per me che la specificità del raggio laser degli anticorpi indotti sia compensata da un generale indebolimento dell'immunità innata", ha detto Seneff.

"Ho anche il sospetto che le campagne di vaccinazione di massa possano accelerare la velocità con cui i ceppi mutanti resistenti al vaccino diventano dominanti tra tutti i ceppi di SARS-CoV-2".

Considerando il fatto che 45 milioni di persone hanno avuto almeno una dose di vaccino Covid-19 nel Regno Unito al momento della scrittura, sembra che ci troviamo di fronte a una crisi invernale di prim'ordine.

Allegato

Varianti di SARS-CoV-2 che destano preoccupazione e varianti sotto inchiesta in Inghilterra