Donald Trump sta interrogando Fauci sul suo rapporto con il laboratorio di Wuhan?


L'ex presidente Donald Trump ha fatto riferimento questo giovedì, 3 giugno, alle email del Dr. Anthony Fauci pubblicate di recente e chiede che risponda ad alcune domande cruciali: Ci sono molte domande a cui il dottor Fauci deve rispondere".

Ricordate che Anthony Fauci è nell'occhio del ciclone per il rilascio di più di 30.000 e-mail che ha inviato e ricevuto all'inizio dell'anno scorso nel bel mezzo della pandemia che è stato reso pubblico grazie al Freedom of Information Act (FOIA). Qui.

Trump ha inviato due dichiarazioni via e-mail back-to-back, mettendo in discussione la relazione tra Fauci e il laboratorio di Wuhan dove il virus del Partito Comunista Cinese (CCP) (COVID-19) sarebbe fuggito e insistendo che il CCP paghi gli Stati Uniti e il mondo una somma multimiliardaria per i danni che ha causato, secondo il New York Post. Leggi qui.

"Ci sono molte domande a cui il dottor Fauci deve rispondere. Il finanziamento di Wuhan da parte degli Stati Uniti è stato stupidamente iniziato dall'amministrazione Obama nel 2014, ma è finito sotto l'amministrazione Trump. Quando ne ho sentito parlare, ho detto 'non è possibile'. Cosa sapeva il dottor Fauci della ricerca sul 'guadagno di funzione', e quando l'ha saputo?", ha detto Trump nella dichiarazione.

Trump ha anche espresso la sua soddisfazione per non aver seguito il consiglio di Fauci, che era un membro della task force sul coronavirus della sua amministrazione.

"Dopo aver visto le e-mail, il nostro paese è fortunato che non ho fatto quello che il dottor Fauci voleva che facessi. Per esempio, ho chiuso le nostre frontiere con la Cina molto presto, nonostante lui non volesse che fossero chiuse. I Democratici e i Fake News Media mi hanno persino chiamato 'xenofobo'. Alla fine, abbiamo visto che questa era una decisione salvavita, e lo stesso vale per la chiusura delle nostre frontiere verso l'Europa, in particolare verso alcuni paesi fortemente infetti", ha detto Trump.

Il presidente ha anche criticato il dottor Fauci per i suoi commenti contraddittori sull'uso delle maschere facciali.

Ricordate che Fauci ha cambiato la sua posizione diverse volte, da dire che sono inutili a raccomandare l'uso di due o più, uno sovrapposto all'altro.

"Inoltre, il dottor Fauci era totalmente contrario alle maschere quando persino io pensavo che sarebbero state almeno utili. Poi ha cambiato completamente idea ed è diventato un mascheratore radicale", ha detto Trump.

In una seconda e-mail pochi istanti dopo, Trump ha aggiunto: "Ora tutti, anche il cosiddetto 'nemico', stanno cominciando a dire che il presidente Trump aveva ragione sul virus cinese proveniente dal laboratorio di Wuhan. La corrispondenza tra il dottor Fauci e la Cina parla troppo forte perché chiunque possa ignorarla. La Cina dovrebbe pagare dieci trilioni di dollari all'America e al mondo per la morte e la distruzione che ha causato!

Guadagno di funzione

La discutibile ricerca "Gain-of-Function" che l'ex presidente Trump vuole che Fauci spieghi comporta che gli scienziati estraggano il virus dalla natura e lo manipolino per infettare gli umani per studiare potenziali terapie, compresi i vaccini.

Va ricordato che Fauci ha gettato acqua fredda sulla teoria della fuga di laboratorio fin dall'inizio della pandemia, e i media aziendali hanno seguito l'esempio.

Ma ora, le informazioni hanno cominciato ad emergere che lo espongono come complice nella creazione finale del virus nel laboratorio di Wuhan.

Nel 2012, il Dr. Fauci ha difeso la controversa ricerca "gain-of-function", nonostante le voci scientifiche che tale pratica potrebbe effettivamente causare l'emergere di una pandemia.

Fauci ha difeso la sua controversa posizione in un articolo riportato da The Australian, che afferma:

"In un improbabile ma concepibile giro di eventi, cosa succederebbe se quello scienziato venisse infettato dal virus, causando un'epidemia e scatenando alla fine una pandemia? ... Gli scienziati che lavorano in questo campo potrebbero dire, come in effetti ho detto, che i benefici di tali esperimenti e la conoscenza risultante superano i rischi".


Nonostante lo sforzo di Fauci, nella comunità scientifica hanno prevalso voci ragionevoli, e il governo degli Stati Uniti ha ritenuto il lavoro così pericoloso che è stato vietato nel 2014.


Tuttavia, secondo il giornalista veterano ed ex scrittore scientifico del New York Times Nicholas Wade, Fauci ha aggirato il divieto degli Stati Uniti, ha sostenuto la ricerca sul guadagno di funzione e l'ha finanziata fino al 2019. Ecco perché Trump spiega nella sua dichiarazione che quando ne è venuto a conoscenza, ha immediatamente tagliato quella sovvenzione.

Fauci ha stanziato fondi di sovvenzione dall'Istituto Nazionale di Allergia e Malattie Infettive, un'agenzia che ha diretto e ancora dirige, incanalati attraverso una ONG chiamata EcoHealth Alliance.

Per farla breve, a causa del controverso intervento di Fauci, i contribuenti statunitensi hanno finito per finanziare la sperimentazione sui virus modificati nel laboratorio dell'Istituto di virologia di Wuhan.

Ora che molte verità stanno venendo alla luce, i giorni di Fauci sono contati? Il CCP sarà in grado di pagare per la sua responsabilità nella pandemia che ha mandato il mondo in tilt?