Conor McGregor sta sfidando un immunologo?


Dopo aver ricevuto un contraccolpo per aver messo in discussione l'efficacia dei vaccini, la star dell'UFC Conor McGregor ha postato un'immagine di un immunologo fuori forma insieme al commento sardonico: "Non so nulla di sistemi immunitari forti o di salute fisica, fitness e benessere. Questo tizio sì".

McGregor e i suoi dubbi sull'efficacia dei vaccini

Anche se ha rapidamente cancellato tutti i tweet, la polemica è iniziata quando McGregor ha commentato: "I vaccini non hanno funzionato per fermare tutto questo. Più vaccinati che mai. Più casi che mai. Rivalutare completamente. Smettete di prendere l'elemosina".

Il campione di MMA avrebbe potuto parlare di numerosi paesi europei che attualmente stanno vivendo nuovi picchi di COVID, ma in particolare l'Irlanda, che ha un enorme carico di casi nonostante abbia una popolazione adulta vaccinata di 94%.

'The Notorious' ha poi scelto di attirare l'attenzione sull'immunologo irlandese Luke O'Neill, che è un ardente sostenitore dei vaccini.

"Ragazzi, non sono un immunologo. Non so nulla di sistemi immunitari forti o di salute fisica, fitness e benessere. Questo ragazzo lo fa, @laoneill111", ha detto McGregor.

Alcuni intervistati hanno notato che, dato il suo entusiasmo nel mantenere le persone in salute, O'Neill non sembra essere nella migliore forma fisica.

E questa era la battuta finale dello scherzo di McGregor.

Anche pubblicare una foto dell'ammiraglio Rachel L. Levine, l'assistente segretario transgender degli Stati Uniti per la salute, avrebbe funzionato.