Il Giappone sospende 1,6 milioni di dosi di vaccino Moderna dopo i rapporti di contaminazione?


Il Giappone ha annunciato il 26 agosto che sta sospendendo l'uso di circa 1,63 milioni di dosi del vaccino Moderna COVID-19 a causa delle segnalazioni di contaminazione.

Rapporti di contaminazione

Il ministero della salute del paese ha detto che "materiali estranei" sono stati trovati in almeno 390 dosi - o 39 fiale - del vaccino Moderna provenienti da otto siti di vaccinazione, secondo The Asahi Shimbun.


Takeda Pharmaceutical, una casa farmaceutica giapponese che distribuisce i vaccini Moderna in Giappone, aveva ricevuto rapporti di contaminazione da più siti di vaccinazione. Il ministero della salute è venuto a conoscenza della questione il 25 agosto, ha riferito il sito.

"È una sostanza che reagisce ai magneti... potrebbe essere metallo", ha riferito un funzionario del ministero, secondo Nikkei Asia.


I rapporti di contaminazione coinvolgono un lotto che ha un totale di 565.400 dosi. Il ministero ha detto che ha deciso di sospendere il lotto per precauzione dopo essersi consultato con Takeda. Ha anche sospeso altri due lotti.

I tre lotti contengono complessivamente 1,63 milioni di dosi di vaccino, che sono state distribuite a 863 centri di vaccinazione in tutto il paese. Il ministero chiederà che i centri non li usino.

I funzionari hanno detto che è stato somministrato un numero imprecisato di dosi dal lotto interessato, ma finora non sono stati segnalati effetti avversi.

Takeda ha detto in una dichiarazione che aveva chiesto a Moderna di indagare sulla sicurezza del vaccino come una questione di emergenza. Ha anche condiviso i numeri di lotto, che sono 3004667, 3004734 e 3004956.

"Moderna conferma di essere stata informata di casi di presenza di particolato nelle fiale di prodotto farmaceutico del suo vaccino COVID-19", ha detto Moderna in un comunicato. "L'azienda sta indagando sui rapporti e rimane impegnata a lavorare rapidamente con il suo partner, Takeda, e le autorità di regolamentazione per affrontare la questione".

Il ministero della salute ha detto che tutti i vaccini attualmente in distribuzione in Giappone sono prodotti da una società con sede in Spagna.

Non è stato immediatamente chiaro se il problema ha influenzato le forniture del vaccino Moderna ad altri paesi.

Il segretario di gabinetto Katsunobu Kato ha detto che il governo giapponese sta discutendo con Takeda i modi per minimizzare l'effetto sul lancio della vaccinazione del paese.

"Faremo del nostro meglio per evitare qualsiasi impatto sul progresso della vaccinazione, soprattutto nei cantieri e nei centri su larga scala", ha detto Kato.

Circa il 43% della popolazione in Giappone è stata vaccinata completamente; circa il 50% ha ricevuto almeno una dose.