Il Congo ha autorizzato la droga vegetale "Manacovid" contro il Coronavirus?


Nella Repubblica Democratica del Congo, il centro di ricerca farmaceutica Louzi ha approvato il farmaco Manacovid, prodotto in casa, per il trattamento della COVID-19. Si dice che il farmaco a base di piante sia altamente efficace contro le malattie della corona.

Droga domestica Manacovid

Già il 14 dicembre 2020, il centro di ricerca farmaceutica Louzi nella Repubblica Democratica del Congo ha approvato il farmaco Manacovid per il trattamento di COVID-19, come riportato da Africa News 24 . La sua particolarità: Si tratta di un farmaco a base vegetale che sembra essere efficace anche nel trattamento della COVID-19.

Una dichiarazione rilasciata dal centro di ricerca ha detto che tre squadre di medici hanno osservato gli effetti del farmaco in un totale di 300 pazienti che erano precedentemente risultati positivi alla COVID-19. Anche se il numero di soggetti era piuttosto piccolo a 300 persone, i medici sono stati comunque in grado di determinare che c'era il 100% di recupero entro cinque giorni. In tutti i casi, se il farmaco è stato ben tollerato, i sintomi dovrebbero essere scomparsi, e il successivo test per gli agenti patogeni SARS-CoV-2 è risultato negativo.

Manacovid è un farmaco a base di piante medicinali locali che è stato scoperto nel marzo 2020 dal chimico e medico congolese Etienne Flaubert Batangu Mpesa insieme a un team di ricercatori farmaceutici. Lo sviluppo di Manacovid, che è stato approvato con un certificato di innovazione il 24 novembre 2020, è stato solo uno dei tre progetti selezionati e finanziati per i test clinici dal Ministero della ricerca scientifica e dell'innovazione tecnologica dal 14 aprile 2020, secondo la stampa.

Tutti i processi sono stati adeguatamente seguiti prima dell'approvazione, compresa l'approvazione del Comitato Etico Nazionale della Sanità, ha detto la dichiarazione. I test clinici sono stati eseguiti tra giugno e ottobre da tre squadre indipendenti di medici congolesi registrati dallo stato.