Più di 150.000 persone, compresi 600 bambini, sono morti negli Stati Uniti come risultato della vaccinazione Covid-19?


112 e1632857067886

Gli scienziati hanno concluso che i vaccini Covid-19 hanno ucciso almeno 150.000 persone solo negli Stati Uniti dopo aver condotto una ricerca scientifica approfondita sui dati disponibili al pubblico, e ora chiedono alla comunità medica di opporsi alla vaccinazione obbligatoria Covid-19, poiché le loro scoperte dimostrano che non è giustificabile.

Almeno 150.000 americani uccisi dai vaccini Covid-19

Jessica Rose PhD, ha studiato Immunologia alla Memorial University di Newfoundland e Labrador, ottenendo un Master of Science and Medicine nel 2006. Ha poi continuato a studiare Biologia Computazionale alla Bar Ilan University, ottenendo un dottorato di ricerca nel 2013.

Dal 2016 al 2020 ha lavorato in Biochimica / Biologia delle proteine presso il Technion Institute of Technology, e ha pubblicato diversi articoli come "Kinetic modelling of Hepatitis B Virus: the relationship between HBeAg and viral kinetics." e "Kinetics of Chronic Human Viruses - Comparative Analysis of Bio-Mathematical Models and their Clinical Implications.

Ora, in un'analisi approfondita del Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS) insieme ai dati disponibili da molteplici studi scientifici, compresi gli studi di sperimentazione clinica della Pfizer, Jessica Rose PhD ha concluso, usando un modesto calcolo, che almeno 150.000 americani sono stati uccisi dai vaccini Covid-19.

In un documento, intitolato 'Estimating the number of Covid vaccine deaths in America', Jessica Rose PhD afferma che lei e il suo team hanno determinato il moltiplicatore di sotto-rapporto VAERS utilizzando uno specifico evento avverso grave che dovrebbe sempre essere segnalato - anafilassi. (Vedi allegato 1 alla fine)

001

L'anafilassi dopo la vaccinazione COVID-19 è rara e si verifica in circa 2-5 persone per milione di vaccinati negli Stati Uniti in base agli eventi segnalati a VAERS secondo il rapporto CDC su 'Selected Adverse Events Reported after COVID-19 Vaccination'.

Effetti collaterali che i medici devono segnalare

Tuttavia, uno studio scientifico condotto al Mass General Brigham, pubblicato l'8 marzo 2021 su JAMA, ha trovato "reazioni gravi coerenti con l'anafilassi si sono verificate ad un tasso di 2,47 per 10.000" persone completamente vaccinate.

Questo implica che VAERS sta ricevendo segnalazioni di anafilassi tra 50 - 123 volte meno di quello che si sta effettivamente verificando tra la popolazione vaccinata, nonostante sia un effetto collaterale ben noto che i medici sono tenuti a segnalare.

 

Jessica Rose PhD conclude nel suo articolo che dopo la pubblicazione dello studio JAMA i medici sono stati più attenti a valutare i destinatari del vaccino per la storia precedente di anafilassi, quindi per calcolare il vero moltiplicatore di sotto-rapporto lei e il suo team decidono di valutare i dati del database VAERS che sono stati riportati prima della pubblicazione dello studio del Mass General Brigham, e hanno calcolato il tasso di sotto-rapporto per essere 41 volte inferiore a quello che si è verificato nella popolazione vaccinata.

Il tasso è stato calcolato prendendo il numero di persone vaccinate dall'inizio del roll-out del vaccino Covid-19 alla fine di marzo 2021 negli Stati Uniti, e il numero di segnalazioni di reazioni di anafilassi presentate a VAERS nello stesso periodo di tempo.

Il nostro mondo in dati" mostra che 97,5 milioni di americani hanno ricevuto una singola dose di vaccino Covid-19 entro il 31 marzo 2021.

1 4

 

Mentre il database VAERS mostra che 583 segnalazioni di anafilassi sono state presentate a VAERS fino al 31 marzo 2021.

2 4

 

Sulla base dei risultati dello studio JAMA che ha trovato l'anafilassi si stava verificando a causa dei vaccini Covid-19 ad un tasso di 2,47 per 10.000 persone, il vero numero di segnalazioni di anafilassi a VAERS avrebbe dovuto essere pari a 24.082.

Il calcolo è il seguente:

97,5 milioni (persone vaccinate) ÷ 10.000 (JAMA per tasso) = 9.750
9.750 x 2,47 (tasso di occorrenza JAMA) = 24.082,5
24.082,5 + 583 (rapporti VAERS di Anayphlyaxis) = 41,3 (tasso di sottosegnalazione)

Usando il tasso conservativo di sottodichiarazione che hanno calcolato, Jessica Rose PhD e il suo team sono stati in grado di calcolare il numero di persone che i vaccini Covid-19 hanno ucciso negli Stati Uniti utilizzando una varietà di metodi.

Il vaccino è la causa della morte

Uno di questi metodi era quello di utilizzare i dati disponibili in VAERS. Al 27 agosto una ricerca nel database VAERS mostra che ci sono stati 7.149 decessi segnalati come reazioni avverse ai vaccini Covid-19 negli USA.

Usando il tasso di sottostima di 41 volte calcolato, questo significherebbe che 293.109 americani sono stati uccisi dai vaccini Covid-19 fino al 27 agosto 2021. Tuttavia, Jessica Rose PhD spiega nel suo articolo che il numero di morti di fondo medio deve essere sottratto per calcolare il vero numero di persone che sono state uccise dai vaccini Covid-19.

Per calcolare il numero di morti medie di fondo, Jessica Rose PhD ha utilizzato i risultati di uno studio pubblicato su 'Research Gate', intitolato 'Analysis of COVID-19 vaccine death reports from the Vaccine Adverse Events Reporting System (VAERS) Database Interim: Risultati e analisi'. Lo studio ha trovato che 86% dei decessi segnalati come reazioni avverse ai vaccini Covid-19 fino ad aprile 2021 erano coerenti con il vaccino essendo causale per la morte. (Vedi allegato 2 alla fine)

3 6

Pertanto, il numero di decessi segnalati a VAERS fino al 27 agosto 2021 che erano coerenti con il vaccino come causa della morte è pari a 6.149, che è 86% dei 7.149 decessi segnalati. Questo significa che, secondo la ricerca scientifica condotta da Jessica Rose PhD e il suo team, il vero numero di persone uccise dai vaccini Covid-19 entro la fine di agosto 2021 potrebbe essere fino a 252.109.

Jessica Rose PhD ha anche usato una serie di altri metodi per calcolare il vero numero di americani che sono stati uccisi dai vaccini Covid-19. Uno di questi metodi ha usato le stime fatte dal dottor Peter Schirmacher, uno dei migliori patologi del mondo, per la percentuale di morti esaminate tramite autopsia entro due settimane dall'avere il vaccino che erano chiaramente causate dal vaccino.

Questo equivaleva a 60% di tutte le morti causate dal vaccino Covid-19, permettendo a Jessica Rose PhD e al suo team di calcolare che 175.865 americani potrebbero essere stati uccisi dal vaccino Covid-19 fino al 27 agosto 2021.

4 4

Gli altri metodi utilizzati per calcolare il numero di morti dovuti ai vaccini Covid-19, nello studio scientifico condotto da Jessica Rose PhD, sono spiegati per intero nel suo documento che può essere trovato qui. I risultati di questi metodi hanno trovato che il vero numero di americani che sono stati uccisi dai vaccini Covid-19 fino al 27 agosto 2021 non è inferiore a 147.960, con un numero medio di morti pari a 182.000.

La vaccinazione obbligatoria dovrebbe essere osteggiata da tutti i membri della comunità medica

Jessica Rose PhD e il suo team sono stati anche in grado di calcolare il vero numero di bambini sopra i 12 anni che sono stati uccisi dai vaccini Covid-19 negli Stati Uniti. I dati pubblicati dal CDC il 30 luglio 2021 mostrano che ci sono stati 345 casi di miocardite e 14 morti tra i 12 - 17 anni a causa dei vaccini Covid-19.

5 3

 

Utilizzando il tasso di sottodichiarazione, calcolato come 41 volte inferiore a quello che si verifica nella popolazione vaccinata, Jessica Rose PhD afferma nel suo documento che 574 bambini di età superiore ai 12 anni sono stati uccisi dai vaccini Covid-19 fino al 16 luglio.

Significa che 222 più bambini sono stati uccisi dai vaccini Covid-19 in pochi mesi di quanti ne siano morti con Covid-19 dal 1 gennaio 2020 al 14 agosto 2021, un totale di 361 secondo Dati CDC.

6 2

 

Jessica Rose PhD ha riassunto i risultati della sua ricerca scientifica come segue:

"Usando il database VAERS e i tassi indipendenti di eventi di anafilassi da uno studio del Mass General, abbiamo calcolato un fattore di sotto-rapporto di 41X per gli eventi avversi gravi in VAERS, portando a una stima di oltre 150.000 morti in eccesso causate dal vaccino. Le stime sono state convalidate in più modi indipendenti".

"Non ci sono prove che questi vaccini salvino più vite di quanto costino. Lo stesso studio della Pfizer ha mostrato che gli eventi avversi coerenti con il vaccino erano maggiori delle vite salvate dal vaccino per produrre un beneficio netto negativo. Senza un beneficio complessivo statisticamente significativo di mortalità per tutte le cause, e la prova di un intervento medico opzionale che ha probabilmente ucciso oltre 150.000 americani finora, i mandati di vaccinazione non sono giustificabili e dovrebbero essere contrastati da tutti i membri della comunità medica".

"I trattamenti precoci utilizzando un cocktail di farmaci riproposti con profili di sicurezza comprovati sono un'alternativa più sicura ed efficace che migliora sempre la mortalità per tutte le cause in caso di infezione e ci sono anche protocolli sicuri, semplici ed efficaci per la profilassi".

Allegati

1. Stimare il numero di morti per il vaccino COVID in America

 

2. Analisi delle segnalazioni di morte da vaccino COVID-19 dal Vaccine Adverse Events Reporting System