I vaccini COVID hanno già ucciso fino a 50.000 americani? ~ Dr. Peter McCullough


tvrd tvrd peter mccullough march 10 testimony image 2021 04 11 e1625124969112

In una straordinaria intervista della scorsa settimana, il dottor Peter McCullough, professore americano di medicina e vice capo di medicina interna alla Baylor University, ha dichiarato che il mondo è stato sottoposto a una forma di bioterrorismo, e che la soppressione dei primi trattamenti per la COVID-19 - come l'idrossiclorochina - "era strettamente legata allo sviluppo di un vaccino".

Pandemia pianificata

Il Dr. McCullough ha fatto i commenti esplosivi durante un webinar l'11 giugno, con il Dr. Reiner Fuellmich, un avvocato tedesco che crede che la pandemia sia stata pianificata, ed è "un crimine contro l'umanità".

McCullough ha detto che crede che il bioterrorismo sia arrivato in due fasi - la prima ondata è stata il lancio del coronavirus, e la seconda, il lancio dei pericolosi vaccini, che ha detto che potrebbe già essere responsabile della morte di fino a 50.000 americani.

Il dottor McCullough pratica la medicina interna e la cardiologia, è l'editore di Reviews in Cardiovascular Medicine, senior editor dell'American Journal of Cardiology, editore del libro di testo Cardiorenal Medicine e presidente della Cardiorenal Society.

Soppressione dei trattamenti precoci Covid e ricerca Bioterrorim

"La prima ondata di bioterrorismo è un virus respiratorio che si è diffuso in tutto il mondo, e ha colpito relativamente poche persone - circa l'uno per cento di molte popolazioni - ma ha generato grande paura", ha spiegato McCullough durante il webinar di Oval Media con altri medici. Ha notato che il virus ha preso di mira "per lo più le persone fragili e anziane, ma per le persone che altrimenti stavano bene, era come avere un comune raffreddore".

Il dottor McCullough ha poi elaborato che ha trattato molti pazienti con la malattia, ha scritto articoli su di essa, ha avuto lui stesso la malattia, e ha anche visto un decesso nella sua famiglia a causa della COVID.

Il medico ha detto che crede che la paura del virus sia stata usata molto rapidamente per generare politiche che avrebbero avuto un enorme impatto sulla vita umana, come il draconiano lockdowns.

"Ogni singola cosa che è stata fatta nella salute pubblica in risposta alla pandemia ha peggiorato la situazione", ha sottolineato.

McCullough ha spiegato che all'inizio, come medico che trattava i pazienti COVID, si è presentato con un regime di trattamento precoce per quelli colpiti dal virus, che ha ridotto le degenze ospedaliere di circa l'85%, e ha detto che ha iniziato a pubblicare documenti su ciò che aveva imparato. Il medico ha notato che è stato "incontrato con resistenza a tutti i livelli" in termini di trattamento effettivo dei pazienti e pubblicazione dei suoi articoli.

"Fortunatamente ho avuto abbastanza forza di pubblicazione per pubblicare gli unici due articoli in tutta la letteratura medica che insegna ai medici come trattare i pazienti COVID-19 a casa per prevenire l'ospedalizzazione", ha detto.

"Quello che abbiamo scoperto è che la soppressione del trattamento precoce era strettamente legata allo sviluppo di un vaccino, e l'intero programma - e in un certo senso, la fase uno del bioterrorismo - è stata srotolata, [e] si trattava davvero di mantenere la popolazione nella paura, e in isolamento preparandola ad accettare il vaccino, che sembra essere la fase due di un'operazione di bioterrorismo".

McCullough ha spiegato che sia il coronavirus che i vaccini consegnano "al corpo umano, la proteina spike, [che è] il guadagno di funzione obiettivo di questa ricerca bioterroristica".

Ha riconosciuto che non poteva uscire e dire tutto questo sulla televisione nazionale perché l'establishment medico ha fatto un lavoro così accurato di propaganda sulla questione.

"Quello che abbiamo imparato col tempo è che non potevamo più comunicare con le agenzie governative. In realtà non potevamo comunicare con i nostri colleghi propagandati nei grandi centri medici, che sembrano tutti sotto un incantesimo, quasi come se fossero stati ipnotizzati".

"I bravi medici stanno facendo cose impensabili come iniettare nelle donne incinte un RNA messaggero biologicamente attivo che produce questa proteina spike patogena. Penso che quando questi medici si sveglieranno dalla loro trance, saranno scioccati nel pensare a ciò che hanno fatto alle persone", ha detto, facendo eco a ciò che lui e il dottor Harvey Risch, professore alla Yale School of Public Health, hanno detto alla conduttrice di Fox News Laura Ingraham durante un'intervista il mese scorso.

McCullough ha detto a Fuellmich che la scorsa estate ha iniziato un'iniziativa di trattamento precoce per tenere i pazienti COVID fuori dall'ospedale, che ha coinvolto l'organizzazione di più gruppi di medici negli Stati Uniti e all'estero. Il medico ha notato che alcuni governi hanno cercato di bloccare questi medici dal fornire i trattamenti, ma con l'aiuto dell'Associazione dei medici e chirurghi, sono stati in grado di mettere fuori una guida per il paziente a casa, e negli Stati Uniti, ha organizzato quattro diversi servizi di tele-medicina, e quindici servizi regionali di tele-medicina.

In questo modo, le persone che erano colpite dalla COVID-19, erano in grado di chiamare questi servizi e ottenere i farmaci di cui avevano bisogno prescritti alle farmacie locali, o alle farmacie di distribuzione per corrispondenza, ha spiegato.

"Senza che il governo capisse davvero cosa stava succedendo, abbiamo schiacciato la curva dell'epidemia negli Stati Uniti", ha affermato McCullough. "Verso la fine di dicembre e gennaio, ci siamo fondamentalmente occupati della pandemia con circa 500 medici e servizi di telemedicina, e ad oggi, trattiamo circa il 25% della popolazione statunitense COVID-19 che è effettivamente ad alto rischio, oltre i 50 anni con problemi medici che si presentano con sintomi gravi".

Il medico ha detto che la sua convinzione che la soppressione del trattamento precoce era "strettamente legata" ai vaccini, è ciò che lo ha portato a concentrare la sua attenzione per mettere in guardia il pubblico sui vaccini.

Effetti collaterali dei vaccini

"Sappiamo che questa è la fase due del bioterrorismo, non sappiamo chi c'è dietro, ma sappiamo che vogliono un ago in ogni braccio per iniettare RNA messaggero o DNA adenovirale in ogni essere umano", ha detto. "Vogliono ogni essere umano". Il medico ha poi avvertito che i vaccini sperimentali potrebbero alla fine portare a tumori, e sterilizzare le giovani donne.

Il Dr. McCullough ha detto che il suo obiettivo è quello di separare un grande gruppo di persone che il sistema non può raggiungere, che includerebbe coloro che hanno già avuto il virus, quelli con l'immunità, i bambini, le donne incinte e le donne incinte.

Il cardiologo ha continuato a dire che poiché non c'è alcun beneficio clinico nei giovani per ottenere il vaccino, anche un solo caso di miocardite o pericardite in seguito alle iniezioni "è troppo", eppure anche se il CDC è a conoscenza di centinaia di rapporti allarmanti di casi di gonfiore cardiaco in adolescenti e giovani adulti, stanno solo andando a rivalutare la questione più tardi in giugno. Ha accusato l'establishment medico di trascurare di fare qualcosa per ridurre i rischi dei vaccini.

Come qualcuno che ha presieduto più di due dozzine di comitati di monitoraggio della sicurezza dei vaccini per la FDA e l'Istituto Nazionale della Salute, McCullough aveva spazio per criticare il modo in cui i vaccini sono stati distribuiti.

"Con questo programma, non c'è un comitato di eventi critici, non c'è un comitato di monitoraggio della sicurezza dei dati, e non c'è un comitato di etica umana. Queste strutture sono obbligatorie per tutte le grandi indagini cliniche, e quindi la parola che viene davvero usata per quello che sta succedendo è malfeasance, che è l'illecito di persone in autorità", ha spiegato il medico.

"Senza alcuna misura di sicurezza, si può vedere cosa sta succedendo", ha continuato.

"Fondamentalmente è la più grande applicazione di un prodotto biologico con la più grande quantità di morbilità e mortalità nella storia del nostro paese".

"Siamo a più di 5.000 morti finora, come sapete, e credo circa 15.000 ricoveri. Nell'UE sono più di 10.000 morti. Stiamo lavorando con i dati del Center for Medicaid (CMS), e abbiamo una pista abbastanza buona che il numero reale è decuplicato".

McCullough ha spiegato che poiché il database Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS) ammonta solo a circa il 10 per cento delle reazioni negative ai vaccini, il suo team ha dovuto andare ad altre fonti di informazione.

"Abbiamo ora un whistleblower all'interno del CMS, e abbiamo due whistleblower nel CDC", ha rivelato il medico. "Pensiamo di avere 50.000 americani morti. Cinquantamila morti. Quindi in realtà abbiamo più morti al giorno a causa del vaccino che certamente la malattia virale di gran lunga. È fondamentalmente bioterrorismo propagandato per iniezione".

Il dottor McCullough ha detto di aver visto persone nel suo ufficio con casi di trombosi della vena porta, miocardite e gravi problemi di memoria post-vaccinazione. "È così sconcertante", ha detto.

Ha detto di essere stato recentemente attaccato ferocemente nei media da una donna di Singapore che è legata alla Fondazione Gates.

Vaccinazione forzata

Il Dr. McCullough ha continuato ad esprimere una teoria agghiacciante che i vaccini potrebbero essere stati progettati per ridurre la popolazione mondiale.

"Se si dice che questo è tutto un programma della Fondazione Gates per ridurre la popolazione, si adatta molto bene a questa ipotesi, giusto? La prima ondata è stata quella di uccidere i vecchi con l'infezione respiratoria, la seconda ondata è quella di prendere i sopravvissuti e prendere di mira i giovani e sterilizzarli", ha detto.

"Se notate la messaggistica nel paese, negli Stati Uniti, non sono nemmeno interessati ai vecchi adesso. Vogliono i bambini. Vogliono i bambini, i bambini, i bambini, i bambini! Sono così concentrati sui bambini", ha detto, notando che a Toronto, in Canada, il mese scorso, hanno attirato i bambini con promesse di gelato per ottenere il vaccino. Secondo un rapporto, il governo dell'Ontario - che non richiede il consenso dei genitori per i bambini a farsi vaccinare - ha incoraggiato i bambini a prendere il vaccino Pfizer in un evento di vaccinazione pop-up.

 

McCullough ha previsto che gli Stati Uniti si stanno preparando per costringere la gente a farsi le iniezioni.

"Dobbiamo fermarlo, e dobbiamo vedere cosa c'è dietro", ha concluso.

"Hanno trattenuto i genitori e stavano vaccinando i bambini", ha inveito il medico. Ha detto che la madre di sua moglie canadese è stata vaccinata con la forza contro la sua volontà.