54

Un ex vicepresidente e responsabile scientifico della Pfizer, il dottor Michael Yeadon, ha parlato con urgenza all'America's Frontline Doctors (AFLDS) alla fine della settimana scorsa, avvertendo che la spinta a iniettare la maggior parte possibile della popolazione con i vaccini sperimentali COVID-19 è "follia", comporta "il male", include "crimini contro l'umanità" e può avere l'intenzione di "spopolamento su larga scala".

Ha dato la sua opinione sul vaccino COVID-19, l'idrossiclorochina e l'ivermectina, le autorità di regolamentazione e molto altro. Leggi qui.

Catastrofe globale senza pari

I commenti di Yeadon sono anche fatti nel contesto più ampio di un acuto dibattito sulle teorie offerte da Geert Vanden Bossche, un esperto di vaccini associato alla Bill & Melinda Gates Foundation, che, con l'aspetto di un "whistleblower" ha anche avvertito di una "catastrofe globale senza pari" a causa del modo in cui questi vaccini sono stati utilizzati.

In breve, Vanden Bossche teme che questi vaccini sperimentali favoriscano lo sviluppo di "varianti pericolose" che saranno molto più letali sia per i non vaccinati che per i vaccinati, che, per ragioni diverse, non avranno un'immunità sufficiente a proteggerli.

Schermata di twitter.com
—-

Oltre all'arresto immediato dell'attuale campagna di vaccinazione, la soluzione proposta da Vanden Bossche è un'altra vaccinazione mondiale di tipo diverso.

Mentre Yeadon teme anche conseguenze terribili dovute a queste campagne di vaccinazione, è fortemente in disaccordo con la teoria di Vanden Bossche, e con la soluzione proposta di più vaccinazioni.

"Penso che la storia di Gerrt Vanden Bossche sia altamente sospetta", ha detto Yeadon. "Non c'è alcuna prova che la vaccinazione stia portando o porterà a 'varianti pericolose'. Sono preoccupato che sia una specie di trucco".

Lo scorso dicembre, Yeadon, un cittadino britannico, ha presentato una petizione all'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) per sospendere immediatamente i test su questi vaccini sperimentali a causa di molti problemi di sicurezza, tra cui l'adescamento patogeno, che comporta "una reazione immunitaria esagerata, soprattutto quando la persona testata si confronta con il virus reale, 'selvaggio' dopo la vaccinazione".

Nel loro libro bianco sull'argomento (vedi post sotto), l'AFLDS ha avvertito che tali reazioni, che possono essere fatali, "sono difficili da dimostrare", poiché sono spesso interpretate come infezione con "un virus peggiore" o, forse, una variante più pericolosa.

Dopo aver sostenuto che non c'è "nessun bisogno di vaccini" per il COVID-19, Yeadon sottolinea di seguito: "PER FAVORE avvertite ogni persona di non avvicinarsi ai vaccini top up. Non ce n'è assolutamente bisogno".

Cosa ha detto il dottor Mike Yeadon

"Sono ben consapevole dei crimini globali contro l'umanità perpetrati contro una gran parte della popolazione mondiale".

"Provo una grande paura, ma non mi dissuade dal dare la mia testimonianza a più gruppi di abili avvocati come Rocco Galati in Canada e Reiner Fuellmich in Germania". Leggi qui.

"Non ho assolutamente alcun dubbio che siamo in presenza di prodotti malvagi (una determinazione che non ho mai fatto prima in 40 anni di carriera nella ricerca) e pericolosi".

Nel Regno Unito, è abbondantemente chiaro che le autorità sono piegate su un percorso che porterà a somministrare "vaccini" al maggior numero possibile di persone. Questa è una follia, perché anche se questi agenti fossero legittimi, la protezione è necessaria solo per coloro che hanno un rischio notevolmente elevato di morte per il virus. In queste persone, ci potrebbe anche essere un argomento per cui vale la pena sopportare i rischi. E ci sono sicuramente dei rischi che sono quelli che io chiamo 'meccanici': insiti nel loro modo di funzionare".

"Ma tutte le altre persone, quelle in buona salute e più giovani di 60 anni, forse un po' più vecchie, non muoiono per il virus. In questo grande gruppo, è del tutto immorale somministrare qualcosa di nuovo e per il quale il potenziale di effetti indesiderati dopo pochi mesi è completamente non caratterizzato".

"Poiché lo so con certezza, e so che lo sanno anche quelli che lo guidano, dobbiamo indagare: Qual è il loro motivo?".

"Anche se non lo so, ho forti risposte teoriche, solo una delle quali riguarda il denaro e quel motivo non funziona, perché si può arrivare allo stesso quantum raddoppiando il costo unitario e dando l'agente alla metà delle persone. Dilemma risolto. Quindi si tratta di qualcos'altro. Apprezzando che, per intera popolazione, si intende anche che i bambini minorenni ed eventualmente i neonati devono essere inclusi nella rete, e questo è ciò che io interpreto come un atto malvagio".

"Non c'è nessun razionale medico per questo. Sapendo come faccio io che la progettazione di questi 'vaccini' risulta, nell'espressione nei corpi dei destinatari, l'espressione della proteina spike, che ha effetti biologici avversi propri che, in alcune persone, sono dannosi (iniziando la coagulazione del sangue e attivando il 'sistema complementare' immunitario), sono determinato a sottolineare che coloro che non sono a rischio da questo virus non dovrebbero essere esposti al rischio di effetti indesiderati da questi agenti."

Intervista

L'ex vicepresidente della Pfizer lancia l'allarme: La campagna del vaccino COVID-19 è una "follia" che può essere usata per uno "spopolamento su vasta scala".

 

INTERVISTATORE: In un discorso che hai tenuto quattro mesi fa, hai detto:(Leggi qui)

La durata più probabile dell'immunità a un virus respiratorio come la SARS CoV-2 è di molti anni. Perché dico questo? In realtà abbiamo i dati di un virus che ha travolto parti del mondo diciassette anni fa chiamato SARS, e ricordate che il SARS CoV-2 è 80% simile alla SARS, quindi penso che sia il miglior confronto che qualcuno possa fornire.

La prova è chiara: questi immunologi cellulari molto intelligenti hanno studiato tutte le persone che sono riuscite a trovare e che sono sopravvissute alla SARS 17 anni fa. Hanno preso un campione di sangue e hanno testato se rispondevano o meno alla SARS originale e tutti hanno risposto; avevano tutti una memoria cellulare T perfettamente normale e robusta. In realtà erano anche protetti contro la SARS CoV-2, perché sono così simili; è un'immunità incrociata.

Quindi, direi che i migliori dati che esistono sono che l'immunità dovrebbe essere robusta per almeno 17 anni. Penso che sia del tutto possibile che sia per tutta la vita. Lo stile delle risposte delle cellule T di queste persone era lo stesso di quando si è stati vaccinati e poi si torna anni dopo per vedere se l'immunità è stata mantenuta. Quindi penso che la prova sia davvero forte che la durata dell'immunità sarà più anni, e possibilmente per tutta la vita.

In altre parole, una precedente esposizione alla SARS - cioè una variante simile alla SARS CoV-2 - ha conferito l'immunità alla SARS CoV-2.

Il governo israeliano cita nuove varianti per giustificare l'isolamento, la chiusura dei voli, le restrizioni e il rilascio del passaporto verde. Dato il verdetto della Corte Suprema, pensa che sia possibile prevenire le future misure del governo con informazioni accurate sulle varianti, l'immunità, l'immunità di gregge, ecc. che potrebbero essere fornite agli avvocati che contesteranno queste misure future?

 

DR. YEADON: "Quello che ho delineato in relazione all'immunità alla SARS è esattamente quello che stiamo vedendo con la SARS-CoV-2. Lo studio è di uno dei migliori laboratori nel loro campo.

"Quindi, teoricamente, le persone potrebbero testare la loro immunità delle cellule T misurando le risposte delle cellule in un piccolo campione del loro sangue. Ci sono tali test, non sono 'high throughout' e sono suscettibili di costare qualche centinaio di dollari ciascuno in scala. Ma non migliaia. Il test di cui sono a conoscenza non è ancora disponibile in commercio, ma la ricerca solo nel Regno Unito. Leggi qui.

"Tuttavia, mi aspetto che l'azienda potrebbe essere indotta a fornire kit di test "per la ricerca" su scala, previo accordo. Se si dovesse organizzare per testare alcune migliaia di israeliani non vaccinati, potrebbe essere un'arma a doppio taglio. Sulla base delle esperienze di altri paesi, 30-50% di persone avevano un'immunità precedente e inoltre circa 25% sono stati infettati e ora sono immuni. Leggi qui.

"Personalmente, non vorrei avere a che fare con le autorità alle loro condizioni: che sei sospettato come fonte di infezione fino a prova contraria. Non dovresti aver bisogno di dimostrare che non sei un rischio per la salute degli altri. Chi non ha sintomi non è mai una minaccia per la salute degli altri. E in ogni caso, una volta che coloro che sono preoccupati per il virus sono vaccinati, non c'è proprio nessun argomento per cui chiunque altro abbia bisogno di essere vaccinato".

———

INTERVISTATORE: La mia comprensione di un "vaccino che perde" è che diminuisce solo i sintomi nel vaccinato, ma non ferma la trasmissione; quindi permette la diffusione di quello che poi diventa un virus più mortale. Leggi qui.

Per esempio, in Cina usano deliberatamente i vaccini contro l'influenza aviaria per abbattere rapidamente i branchi di polli, perché i non vaccinati muoiono entro tre giorni. Nel morbo di Marek, da cui dovevano salvare tutti i polli, l'unica soluzione era vaccinare il 100% del branco, perché tutti i non vaccinati erano ad alto rischio di morte. Quindi il modo in cui viene utilizzato un leaky vax è guidato dall'intenzione, cioè è possibile che l'intento possa essere quello di causare un grande danno ai non vaccinati.

I ceppi più forti di solito non si propagano attraverso una popolazione perché uccidono l'ospite troppo rapidamente, ma se i vaccinati sperimentano solo malattie meno gravi, allora diffondono questi ceppi ai non vaccinati che contraggono malattie gravi e muoiono.

Siete d'accordo con questa valutazione? Inoltre, siete d'accordo che se i non vaccinati diventano i suscettibili, l'unico modo di procedere è la profilassi HCQ per coloro che non hanno già avuto il COVID-19?

Il protocollo Zelenko funzionerebbe contro questi ceppi più forti se questo è il caso?

E se molti hanno già la suddetta precedente "immunità alla SARS per 17 anni", questo non proteggerebbe da qualsiasi super-variante?

 

DR. YEADON: "Penso che la storia di Gerrt Vanden Bossche sia altamente sospetta. Non c'è alcuna prova che la vaccinazione stia portando o porterà a 'varianti pericolose'. Sono preoccupato che sia una specie di trucco.

"Come regola generale, le varianti si formano molto spesso, di routine, e tendono a diventare meno pericolose e più infettive nel tempo, man mano che entrano in equilibrio con il loro ospite umano. Le varianti generalmente non diventano più pericolose.

"Nessuna variante differisce dalla sequenza originale di più di 0,3%. In altre parole, tutte le varianti sono almeno 99,7% identiche alla sequenza di Wuhan.

"È una finzione, e anche malvagia, che le varianti possano "sfuggire all'immunità".

"Non solo è intrinsecamente improbabile - perché questo grado di somiglianza delle varianti significa zero possibilità che una persona immune (sia da infezione naturale che da vaccinazione) sia resa malata da una variante - ma è empiricamente supportata da ricerche di alta qualità.

"La ricerca a cui mi riferisco mostra che le persone che si stanno riprendendo da un'infezione o che sono state vaccinate hanno un'ampia gamma di cellule immunitarie che riconoscono TUTTE le varianti. Leggi qui.

"Questo documento mostra PERCHÉ l'ampio riconoscimento molecolare da parte del sistema immunitario rende irrilevanti i minuscoli cambiamenti nelle varianti. Leggi qui.

"Non posso dire abbastanza forte: Le storie sulle varianti e la necessità di vaccini supplementari sono FALSE. Sono preoccupato che ci sia una ragione molto maligna dietro tutto questo. Non è certamente supportato dai migliori modi di guardare all'immunità. Le affermazioni mancano sempre di sostanza quando vengono esaminate, e utilizzano vari trucchi, come la manipolazione delle condizioni per testare l'efficacia degli anticorpi. Gli anticorpi sono probabilmente poco importanti nella protezione dell'ospite contro questo virus. Ci sono stati alcuni "esperimenti naturali", persone che sfortunatamente non possono produrre anticorpi, eppure sono in grado di respingere con successo questo virus. Stanno sicuramente meglio con gli anticorpi che senza. Cito questi rari pazienti perché dimostrano che gli anticorpi non sono essenziali per l'immunità dell'ospite, quindi qualche test artificioso in laboratorio di anticorpi e virus varianti ingegnerizzate NON giustificano la necessità di vaccini supplementari.

"Le uniche persone che potrebbero rimanere vulnerabili e avere bisogno di profilassi o trattamento sono quelle che sono anziane e/o malate e non vogliono ricevere un vaccino (come è loro diritto).

"La buona notizia è che ci sono più scelte disponibili: idrossiclorochina, ivermectina, budesonide (steroide inalato usato negli asmatici), e naturalmente vitamina D orale, zinco, azitromicina ecc. Questi riducono la gravità a tal punto che questo virus non aveva bisogno di diventare una crisi di salute pubblica".

———

INTERVISTATORE: Ritiene che la FDA faccia un buon lavoro di regolamentazione di Big Pharma? In che modo Big Pharma aggira il regolatore? Pensa che l'abbiano fatto per l'iniezione di mRNA?

 

DR. YEADON: "Fino a poco tempo fa, avevo un'alta considerazione dei regolatori di medicinali globali. Quando ero in Pfizer, e poi CEO di una biotech che ho fondato (Ziarco, poi acquisita da Novartis), abbiamo interagito rispettosamente con FDA, EMA, e il MHRA del Regno Unito. Sempre interazioni di buona qualità".

"Recentemente, ho notato che la Bill & Melinda Gates Foundation (BMGF) ha fatto una sovvenzione alla Medicines and Healthcare products Regulatory Agency (MHRA)! Può mai essere appropriato? Sono finanziati da denaro pubblico. Non dovrebbero mai accettare soldi da un ente privato".

"Quindi ecco un esempio in cui il regolatore britannico ha un conflitto di interessi".

"L'Agenzia Europea dei Medicinali non ha richiesto alcune cose come rivelato nel 'hack' dei loro file durante la revisione del vaccino Pfizer".

"Si possono trovare esempi sul 'Comitato Corona' di Reiner Fuellmich online". Leggi qui.

"Quindi non credo più che i regolatori siano in grado di proteggerci. L'"approvazione" è quindi priva di significato".

"Il dottor Wolfgang Wodarg ed io abbiamo presentato una petizione all'EMA il 1° dicembre 2020 sui vaccini genetici. Ci hanno ignorato".

"Recentemente, abbiamo scritto privatamente a loro, avvertendo di coaguli di sangue, ci hanno ignorato. Quando abbiamo reso pubblica la nostra lettera, siamo stati completamente censurati. Giorni dopo, più di dieci paesi hanno sospeso l'uso di un vaccino citando i coaguli di sangue".

"Penso che il grande denaro del pharma più il denaro della BMGF creino l'ambiente in cui dire di no non è un'opzione per il regolatore".

"Devo ritornare sulla questione dei 'vaccini top up' (richiami) ed è tutta questa narrazione che temo sarà sfruttata e usata per ottenere un potere senza pari su di noi".

"PER FAVORE avvertite ogni persona di non avvicinarsi ai vaccini top up. Non ce n'è assolutamente bisogno".

"Dato che non ce n'è bisogno, eppure vengono prodotti in farmacia, e i regolatori si sono fatti da parte (nessun test di sicurezza), posso solo dedurre che saranno usati per scopi nefasti".

"Per esempio, se qualcuno volesse fare del male o uccidere una parte significativa della popolazione mondiale nei prossimi anni, i sistemi che vengono messi in atto in questo momento lo permetteranno".

"È la mia opinione ponderata che è del tutto possibile che questo venga usato per uno spopolamento su larga scala".

 

Libro bianco AFLDS

SMDwhitepaper

 


, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ti piace? Condividi con i tuoi amici!

54

Qual è la tua reazione?

confused confused
3
confused
fail fail
2
fail
love love
0
love
lol lol
1
lol
omg omg
4
omg
win win
2
win