Il 62% dei presunti decessi per Covid sono persone che sono state vaccinate?


covid-19 vaccinazione sfondo medico

Mentre sei stato distratto dall'affare di Hancock, PHE ha rilasciato un rapporto che rivela che 62% delle presunte morti di Covid sono persone che sono state vaccinate

L'affare segreto di Matt Hancock

Matt Hancock ha avuto una relazione segreta con la sua assistente Gina Coladangelo. Immaginiamo che sia tutto ciò di cui la nazione sta parlando da quando sono state pubblicate le immagini di Hancock che abbraccia la lobbista milionaria, è certamente su tutti i media principali e dubitiamo che cesserà di essere una notizia da prima pagina molto presto.

Ma poiché siete stati occupati a deliziarvi dell'imbarazzo di Hancock, probabilmente non sapete che Public Health England ha rilasciato un rapporto proprio lo stesso giorno che ha mostrato che la maggior parte delle presunte morti da Covid-19 sono significativamente più alte nelle persone che hanno avuto almeno una dose del vaccino Covid-19, con il maggior numero di morti che si verificano nelle persone che si suppone siano completamente vaccinate.

Rapporto di Public Health England

Il rapporto intitolato "SARS-CoV-2 variants of concern and variants under investigation in England", è il 17° briefing tecnico sulle presunte varianti di preoccupazione nel Regno Unito e costituisce una lettura estremamente interessante una volta che ci si rende conto di ciò che le statistiche ci stanno effettivamente dicendo. Vedi pdf alla fine del post.

PHE ha compilato un'utile tabella che mostra il numero di presunti casi confermati della variante Delta nel Regno Unito insieme al numero di presunti decessi dovuti alla variante. La tabella mostra che dal 1° febbraio 2021 al 21 giugno 2021 ci sono stati 9.571 presunti casi confermati della variante Delta in persone di età superiore ai 50 anni. Di questi 8.025 sono stati confermati solo negli ultimi 28 giorni.

Ma i dati mostrano che le persone sopra i 50 anni che non sono vaccinate rappresentano solo 10% dei presunti casi di Covid confermati, mentre coloro che sono completamente vaccinati rappresentano 37% dei presunti casi confermati. Altri 40% dei presunti casi sono persone che avevano ricevuto una dose di vaccino Covid-19 almeno 21 giorni prima della loro presunta infezione confermata Covid-19.

 


Come si può vedere dalla tabella qui sopra, il numero di persone oltre i 50 anni che sono completamente vaccinate con un presunto caso confermato della variante Delta supera quelli che non sono vaccinati di 3 a 1, mentre il numero di persone oltre i 50 anni che hanno avuto almeno una dose del Covid e hanno un presunto caso confermato della variante Delta supera quelli che non sono vaccinati di quasi 9 a 1.

Quando i vaccini Covid-19 furono autorizzati per l'uso in emergenza, le autorità non avevano la minima idea se avrebbero funzionato. Le prove limitate effettuate misuravano solo se una persona vaccinata soffriva o meno di una malattia grave se infettata dal Covid-19, non misuravano se una persona vaccinata poteva ancora infettarsi con il Covid-19, e non misuravano se una persona vaccinata poteva ancora diffondere il virus in linea con la teoria dei germi accettata dalla corrente.

Si sostiene che i vaccini riducono significativamente le possibilità di soffrire di malattie gravi se infettati con Covid-19, quindi anche se una quantità significativamente più alta di vaccinati over 50 ha un caso confermato della variante Delta rispetto a quelli che non sono vaccinati, si suppone che il contrario sarebbe visto nel numero di persone che sono presumibilmente morte per la variante Delta?

Il signor Handock non mentirebbe, naturalmente.

Perché il signor Hancock ci ha detto più e più volte che i vaccini Covid-19 sono la nostra unica via di ritorno alla normalità e dobbiamo farci avanti, rimboccarci le maniche e fare il vaccino quando siamo chiamati a farlo. Quindi i vaccini devono sicuramente fare quello che dicono sulla scatola? Non è che il signor Hancock ci mentirebbe, vero? Potrebbe aver mentito a sua moglie di quindici anni e impegnato in una relazione con un assistente che ha nominato per controllare il Dipartimento della Salute, nonché premiando i suoi soldi dei contribuenti per farlo, ma non mentirebbe al popolo britannico, vero?

Sfortunatamente, sembra che il signor Hancock abbia mentito di nuovo e invece che i vaccini Covid-19 siano il nostro percorso di ritorno alla normalità sono invece tutto il contrario. Perché i dati pubblicati da Public Health England ci mostrano che il numero di morti presunte dovute alla variante Delta sono più alte tra coloro che hanno ricevuto due dosi del vaccino.


Tasso di mortalità per la variante Delta

Delle 117 morti presunte di Covid che si sono verificate dal 1° febbraio, un enorme 60% di loro erano persone che avevano ricevuto almeno una dose di un vaccino Covid-19 che si suppone protegga da gravi malattie. Ma la maggior parte non erano persone che avevano ricevuto solo una dose, 70% di coloro che erano morti anche dopo aver ricevuto almeno una dose del vaccino Covid-19 erano infatti completamente vaccinati, e altri 27% di coloro che avevano avuto almeno una dose avevano ricevuto la loro prima dose almeno 21 giorni prima della loro morte.

Il numero di persone non vaccinate che presumibilmente sono morte a causa della variante Delta ha rappresentato solo 37% di tutte le morti presunte di Covid secondo i dati PHE.

PHE ha anche rivelato quanto spaventosamente pericolosa sia la variante Delta nel loro rapporto. La tabella 2 ci mostra che il tasso di mortalità per la variante Delta è un astronomico 0,1%.


Ci chiediamo se siete stati sorpresi come noi di vedere un tasso di mortalità così basso come 0,1%? Forse è un errore, perché le persone che guardano religiosamente le notizie della BBC, si fidano del governo e dell'OMS, indossano religiosamente una maschera, predicano agli altri che non c'è nulla di cui preoccuparsi quando si tratta di prendere un vaccino sperimentale perché "la scienza è solo più veloce ora", e cercano di costringere gli altri a farsi il vaccino perché "la variante delta è davvero pericolosa", non possono avere tutti torto, vero?

Allegato

Varianti di SARS-CoV-2 che destano preoccupazione e varianti sotto inchiesta