Chi è il dottor Peter McCullough?


Il dottor Peter McCullough è uno dei primi medici al mondo specializzati nel trattamento della Covid-19. È un internista americano, epidemiologo, cardiologo e professore di medicina. È il presidente della Cardiorenal Society, caporedattore di due riviste mediche e senior editor dell'American Journal of Cardiology. È autore di più di 600 pubblicazioni sottoposte a revisione paritaria nella Biblioteca Nazionale di Medicina degli Stati Uniti.

Attraverso l'America Out Loud Network, che rivendica libertà e giustizia per tutti, il dottor Peter McCullough è affiancato da esperti di medicina, biotecnologia, salute pubblica e politica per portare agli ascoltatori informazioni e intuizioni critiche in un formato conciso e comprensibile.


Ha sostenuto fin dall'inizio che la Covid-19 può essere facilmente trattata a casa con medicine semplici e disponibili. Ha spiegato come il mondo sia stato sottoposto a una forma di bioterrorismo, e che la soppressione dei primi trattamenti per la COVID-19 (come l'idrossiclorochina) era strettamente legata allo sviluppo di un vaccino.

Il bioterrorismo è avvenuto in due fasi: La prima, il lancio del coronavirus, e la seconda, il lancio dei pericolosi vaccini. La paura del virus è stata usata molto rapidamente per generare politiche che avrebbero avuto un enorme impatto sulla vita umana, come le lockdown draconiane e i vaccini obbligatori. Ha sottolineato che ogni singola cosa che è stata fatta nella salute pubblica in risposta alla pandemia ha peggiorato la situazione.

Aggiunge che gli attuali vaccini Covid sono obsoleti e non coprono le nuove varianti. I pazienti vengono ricoverati in ospedale e si ammalano, nonostante siano stati vaccinati. E a causa dei livelli record di morti e feriti riportati dopo i vaccini, dovrebbero essere considerati "non sicuri e non adatti all'uso umano". I vaccini COVID-19 sono responsabili di molte morti perché la proteina spike dei vaccini è molto pericolosa.

Pertanto, dato un livello 80% di immunità di gregge, un'ampia vaccinazione non ha "alcuna logica scientifica, clinica o di sicurezza". L'immunità naturale prevale sull'immunità vaccinale e i sopravvissuti COVID-19 non possono prendere il virus e non hanno bisogno di essere vaccinati:

"Le persone che hanno sviluppato la COVID hanno un'immunità completa e duratura. E questo è un principio molto importante: completa e durevole. Non si può battere l'immunità naturale. Non si può vaccinare sopra di essa e renderla migliore. Non c'è nessuna ragione scientifica, clinica o di sicurezza per vaccinare un paziente guarito dalla COVID. Non c'è alcuna ragione per testare un paziente COVID recuperato".

Il suo obiettivo è quello di mettere a parte un grande gruppo di persone che il sistema non può raggiungere, che includerebbe coloro che hanno già avuto il virus, quelli con l'immunità, i bambini, le donne incinte e le donne incinte.

"Sappiamo che vogliono un ago in ogni braccio per iniettare RNA messaggero o DNA adenovirale in ogni essere umano. Vogliono ogni essere umano".

Il Dr. McCullough ha anche espresso una teoria agghiacciante che i vaccini potrebbero essere stati progettati per ridurre la popolazione mondiale:

"Se si dice che questo è tutto un programma della Fondazione Gates per ridurre la popolazione, si adatta molto bene a questa ipotesi, giusto? La prima ondata è stata quella di uccidere i vecchi con l'infezione respiratoria, la seconda ondata è quella di prendere i sopravvissuti e mirare ai giovani e sterilizzarli con i vaccini. Ora non sono nemmeno interessati ai vecchi. Vogliono i bambini. Vogliono i bambini, i bambini, i bambini, i bambini! Sono così concentrati sui bambini"

McCullough attesta anche che il virus non si diffonde in modo asintomatico: la persona malata lo trasmette alla persona malata. Ma la disinformazione sulla trasmissione asintomatica della COVID-19 ha sostenuto la necessità delle lockdown a causa dell'idea che il virus può essere diffuso involontariamente da persone infettive e asintomatiche.

Ha avvertito che il mondo dovrebbe prepararsi a tre-cinque anni di "turbolenza" a causa del crollo della credibilità dell'establishment medico che ha instillato "paura" e "sfiducia" nel pubblico sulla sua risposta alla COVID. I governi e Big Tech hanno preso la decisione di usare la vaccinazione di massa come soluzione alla pandemia COVID e vedremo davvero cosa succederà nella storia.

Il dottor McCullough è uno dei cardiologi più riconosciuti a livello internazionale negli Stati Uniti, ma ora deve affrontare una nuvola scura di censura e rappresaglie da parte dei media mainstream per aver sfidato la narrazione standard sul vaccino contro il coronavirus.

Maggiori informazioni sul dottor Peter McCullough:


Alcuni dei suoi video più importanti:

https://odysee.com/@TLAVagabond:5/Dr-Peter-McCullough-Interview-7-8-21:5

https://odysee.com/@NearDeathExperiment:5/Dr.-Peter-McCullough-Early-Treatment-Censorship-and-Jab-Risks:1

https://odysee.com/@jermwarfare:2/Peter-mccullough:f

https://odysee.com/@BNN:6/Dr.-Peter-McCullough-COVID-19-Is-Bioterrorism:7