58
La sintesi di una serie di studi di ricerca rivisti da esperti indica che i composti chimici come gli ftalati influenzano la malformazione genitale, la diminuzione dei tassi di fertilità e la perdita di mascolinità nei giovani uomini. Gli ftalati si trovano nelle maschere facciali usa e getta e nella plastica.
——

Intervista alla dottoressa Shanna Swan

Questi risultati indicano "come il nostro mondo moderno sta minacciando il numero di spermatozoi, alterando lo sviluppo riproduttivo maschile e femminile, e mettendo in pericolo il futuro della razza umana", ha avvertito la dottoressa Shanna Swan, secondo Sky News il 24 marzo. Leggi qui.

Ha aggiunto: "L'esposizione alle sostanze chimiche può causare una vasta gamma di danni riproduttivi maschili, tra cui testicoli non discesi, disabilità congenite e infertilità più tardi nella vita", secondo National File. Leggi qui

D'altra parte, uno studio pubblicato nel 2017 ha scoperto che i livelli di sperma tra gli uomini occidentali sono diminuiti di più della metà in 40 anni, dopo aver analizzato 185 indagini fatte su 45.000 uomini sani.

Il dottor Swan ritiene che entro il 2045 la maggior parte degli uomini non sarà più in grado di produrre sperma.

Informazioni sugli ftalati

Gli ftalati sono usati nella fabbricazione della plastica e influenzano il sistema endocrino che produce ormoni.

Secondo gli scienziati, agiscono imitando l'ormone estrogeno e alterano la produzione ormonale naturale, che è legata all'interferenza nello sviluppo sessuale dei bambini e ai cambiamenti nel comportamento degli adulti.

D'altra parte, è complicato evitare gli ftalati perché tanti prodotti di uso quotidiano contengono spesso questa sostanza nociva, come descritto dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti.

"Gli ftalati sono un gruppo di sostanze chimiche utilizzate in centinaia di prodotti, come giocattoli, pavimenti e rivestimenti in vinile, detergenti, oli lubrificanti, imballaggi alimentari, prodotti farmaceutici, sacche di sangue e tubi", riferisce la FDA. Leggi qui.

E la lista continua con "prodotti per la cura personale, come smalto per unghie, spray per capelli, lozioni dopobarba, saponi, shampoo, profumi e altre preparazioni di fragranze".

Maschere per il viso Covid

Allo stesso modo, un altro studio presentato al National Center for Biotechnology Information, che fa parte della National Library of Medicine e dei National Institutes of Health, ha scoperto che le microplastiche usate nella fabbricazione delle maschere facciali Covid [PCCh virus] contengono diverse sostanze chimiche tossiche, compresi gli ftalati che restringono il pene, secondo il National File. Leggi qui.

 


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!

58

Qual è la tua reazione?

confused confused
2
confused
fail fail
1
fail
love love
2
love
lol lol
3
lol
omg omg
2
omg
win win
1
win