La CIA ha creato l'etichetta di "teorico della cospirazione" per screditare i ricercatori che sfidano la narrativa ufficiale?


FrT OCoLgRkf7py IYcjlSlo2K9heYXi0PXBD7n7zk scaled e1630956712135

Una delle ragioni per fornire questa importante documentazione e commento è che anche nelle parti presumibilmente "risvegliate" del "movimento della verità", o almeno in molte persone che frequentano pagine di social media e siti web "alternativi", c'è una preoccupante tendenza a liquidare le informazioni scomode come "teoria della cospirazione" come una reazione emotiva di scatto in difesa della propria visione del mondo.

Media alternativi/indipendenti

Ci aspettiamo questa reazione infantile dai cosiddetti "pecoroni" che pensano che il telegiornale delle 6 li tenga adeguatamente informati, tuttavia, arriva come uno shock al sistema quando fasce di persone che seguono pagine e siti web che rappresentano la tendenza del "nuovo pensiero" e dei "media alternativi/indipendenti" mostrano precisamente gli stessi modelli di pensiero e di comportamento dei loro fratelli che guardano il telegiornale della sera, ovviamente ingegnerizzati socialmente e sottoposti a lavaggio del cervello.

Questo articolo è sia uno scudo che una spada di verità con cui rispondere alle accuse reazionarie di essere un "teorico della cospirazione" ogni volta che qualcuno preferisce attaccare il messaggero invece di affrontare il messaggio (in modo aperto e adulto).

conspiracy theory

 

Per noi del GFM è ancora sconvolgente che così tante persone siano ancora così ignoranti da lottare con la nozione fondamentale che le persone in posizioni di potere e influenza possano effettivamente cospirare deliberatamente tra di loro per impegnarsi in atti moralmente riprovevoli per il proprio beneficio che sembrerebbe incomprensibile alla persona media che non è uno psicopatico furioso.

In ogni caso, il record storico mostra in abbondanza che questo è sempre stato il caso nella nostra storia conosciuta.

La manipolazione della consapevolezza del pubblico

Inoltre, l'autoproclamata "élite del potere" ha escogitato - E SUCCESSIVAMENTE SVILUPPATO - modi e mezzi per manipolare la consapevolezza del pubblico a tal punto che quando un ricercatore condivide una spiacevole verità cospirativa nel tentativo di aumentare la consapevolezza e quindi il potere collettivo, i potenziali destinatari di questa informazione indesiderata respingono il materiale usando la stessa terminologia progettata e fornita dal Sistema che li sta ingannando! Noi stessi siamo stati, naturalmente, all'estremità ricevente di questo, con nostra grande costernazione.

C'è qualcosa di nauseante nell'osservare i fratelli e le sorelle che stiamo cercando di assistere e risvegliare rispondere a questi tentativi di facilitare la comprensione PRECISAMENTE NEL MODO IN CUI IL SISTEMA DI CONTROLLO LI HA CONDIZIONATI A RISPONDERE, cioè: "Wow, sei un vero teorico della cospirazione con il cappello di carta stagnola" e simili.

Etichetta di teorico della cospirazione

Bene, qui di seguito imparerete chi ha dato origine all'etichetta di "teorico della cospirazione" e a quali fini maligni la usano con successo da allora. Se non ne siete già a conoscenza, potreste voler prendere un secchio in cui vomitare. La strategia ha funzionato per il sistema - BIG TIME.

D mUd3QXUAEiTRp

 

Attenzione "truthers" e tipi "spirituali": siamo tutti avvisati. Dobbiamo crescere in fretta, perché stiamo assistendo ad una MASSIVA accelerazione del tentativo del Grande Fratello di infiltrarsi e controllare ogni aspetto dell'esistenza umana, rendendoci poco più che sorvegliati, vaccinati e microchippati, obbedienti fonti di reddito che funzionano con il pilota automatico.

Nel 1967, la CIA creò l'etichetta "teorici della cospirazione"... per attaccare chiunque sfidasse la narrativa "ufficiale".

I teorici della cospirazione una volta erano accettati come normali.

La democrazia e il capitalismo del libero mercato sono stati fondati sulle teorie del complotto.

La Magna Carta, la Costituzione e la Dichiarazione d'Indipendenza e altri documenti fondatori dell'Occidente erano basati su teorie del complotto. Anche la democrazia greca e il capitalismo del libero mercato erano basati su teorie del complotto.

Ma quelli erano i brutti vecchi tempi...Le cose ora sono cambiate.

La CIA ha coniato il termine "teorico della cospirazione" nel 1967.

Tutto questo è cambiato negli anni '60.

In particolare, nell'aprile 1967, la CIA scrisse un dispaccio che coniava il termine "teorie della cospirazione" ... e raccomandava metodi per screditare tali teorie. Il dispaccio era contrassegnato "psych" - abbreviazione di "operazioni psicologiche" o disinformazione - e "CS" per l'unità "Servizi Clandestini" della CIA. Leggete il libro qui.

Il dispaccio è stato prodotto in risposta a una richiesta di Freedom of Information Act del New York Times nel 1976.

Messaggio della CIA

Il dispaccio afferma:

1. Questa tendenza di opinione è motivo di preoccupazione per il governo degli Stati Uniti, compresa la nostra organizzazione.
Lo scopo di questo dispaccio è di fornire materiale che contrasta e scredita le affermazioni dei teorici della cospirazione, in modo da inibire la circolazione di tali affermazioni in altri paesi. Le informazioni di base sono fornite in una sezione classificata e in una serie di allegati non classificati.

2. Azione. Non raccomandiamo di iniziare la discussione sulla questione [della cospirazione] dove non è già in corso. Dove la discussione è attiva sono richiesti indirizzi:

a. Discutere il problema della pubblicità con e contatti amichevoli dell'élite (specialmente politici ed editori), sottolineando che [l'indagine ufficiale dell'evento in questione] ha fatto un'indagine il più possibile approfondita, che le accuse dei critici sono senza serio fondamento, e che ulteriori discussioni speculative giocano solo nelle mani dell'opposizione. Sottolineate anche che parti del discorso sulla cospirazione sembrano essere deliberatamente generate da ... propagandisti. Esortateli ad usare la loro influenza per scoraggiare speculazioni infondate e irresponsabili.

b. Impiegare risorse di propaganda per e confutare gli attacchi dei critici. Recensioni di libri e articoli sono particolarmente adatti a questo scopo. Gli allegati non classificati di questa guida dovrebbero fornire utile materiale di base da passare alle risorse. Il nostro stratagemma dovrebbe evidenziare, a seconda dei casi, che i critici sono (I) sposati con teorie adottate prima che ci fossero le prove, (II) politicamente interessati, (III) finanziariamente interessati, (IV) frettolosi e imprecisi nelle loro ricerche, o (V) infatuati delle loro stesse teorie.

3. In privato alle discussioni sui media non dirette a qualche scrittore in particolare, o nell'attaccare le pubblicazioni che potrebbero essere ancora in arrivo, i seguenti argomenti dovrebbero essere utili:

a. Non sono emerse nuove prove significative che la Commissione non ha considerato.

b. I critici di solito sopravvalutano particolari elementi e ne ignorano altri. Tendono a dare più importanza ai ricordi dei singoli testimoni (che sono meno affidabili e più divergenti - e quindi offrono più appigli per le critiche) ...

c. La cospirazione su larga scala spesso suggerita sarebbe impossibile da nascondere negli Stati Uniti, soprattutto perché gli informatori potrebbero aspettarsi di ricevere grandi royalties, ecc.

d. I critici sono stati spesso allettati da una forma di orgoglio intellettuale: si accendono su qualche teoria e se ne innamorano; si fanno anche beffe della Commissione perché non ha sempre risposto ad ogni domanda con una decisione netta in un senso o nell'altro.

f. Per quanto riguarda le accuse che il rapporto della Commissione sia stato un lavoro frettoloso, esso è emerso tre mesi dopo la scadenza originariamente fissata. Ma nella misura in cui la Commissione ha cercato di accelerare il suo rapporto, questo è stato in gran parte dovuto alla pressione di speculazioni irresponsabili già apparse, in alcuni casi provenienti dagli stessi critici che, rifiutando di ammettere i loro errori, stanno ora mettendo fuori nuove critiche.

g. Accuse così vaghe come che "più di dieci persone sono morte misteriosamente" possono sempre essere spiegate in qualche modo naturale

4. Dove possibile, contrastare le speculazioni incoraggiando il riferimento al Rapporto della Commissione stessa. I lettori stranieri di mentalità aperta dovrebbero ancora essere colpiti dalla cura, dalla completezza, dall'obiettività e dalla velocità con cui la Commissione ha lavorato. I recensori di altri libri potrebbero essere incoraggiati ad aggiungere al loro resoconto l'idea che, ricontrollando il rapporto stesso, l'hanno trovato molto superiore al lavoro dei suoi critici.

Ecco gli screenshot di una parte del memo:

CIA conspiracy01

CIA conspiracy02

Riassumendo le tattiche che il dispaccio della CIA raccomandava:

  • Affermare che sarebbe impossibile per così tante persone tacere su una cospirazione così grande
  • Fate in modo che persone amiche della CIA attacchino le affermazioni e riportino i rapporti "ufficiali".
  • Affermazione che la testimonianza oculare è inaffidabile
  • Affermare che queste sono tutte notizie vecchie, dato che "non sono emerse nuove prove significative"
  • Ignorare le affermazioni di cospirazione a meno che la discussione su di esse non sia già troppo attiva
  • Affermare che è irresponsabile speculare
  • Accusare i teorici di essere sposati e infatuati delle loro teorie
  • Accusare i teorici di essere politicamente motivati
  • Accusare i teorici di avere interessi finanziari nel promuovere le teorie della cospirazione

In altre parole, l'unità dei servizi clandestini della CIA ha creato gli argomenti per attaccare le teorie della cospirazione come inaffidabili negli anni '60 come parte delle sue operazioni di guerra psicologica.
Ma le teorie del complotto non sono - di fatto - folli?

Dimenticate la storia occidentale e i dispacci della CIA ... i teorici della cospirazione non sono pazzi?

Colpevole di cospirazione

Infatti, le cospirazioni sono così comuni che i giudici sono addestrati a guardare le accuse di cospirazione come un'altra rivendicazione legale da confutare o provare in base alle prove specifiche:

I codici federali e di tutti i 50 stati includono statuti specifici che affrontano la cospirazione e forniscono la punizione per le persone che commettono cospirazioni.

Ma esaminiamo cosa pensano delle "cospirazioni" le persone addestrate a pesare le prove e a raggiungere conclusioni. Esaminiamo cosa pensano i giudici americani.

Cercando su Westlaw, una delle 2 principali reti di ricerca legale che gli avvocati e i giudici usano per ricercare la legge, ho cercato decisioni giudiziarie che includessero la parola "Conspiracy". Questo è un termine così comune nelle cause legali che ha sommerso Westlaw.

In particolare, ho ricevuto il seguente messaggio:

"La tua richiesta è stata intercettata perché potrebbe recuperare un gran numero di documenti".

Per esperienza, so che questo significa che c'erano potenzialmente milioni o molte centinaia di migliaia di casi che utilizzano il termine. C'erano così tanti casi che Westlaw non poteva nemmeno iniziare ad elaborare la richiesta.

Così ho cercato di nuovo, usando la frase "Colpevole di cospirazione". Speravo che questo non solo avrebbe ristretto la mia ricerca sufficientemente che Westlaw potesse gestirla, ma che mi avrebbe dato casi in cui il giudice aveva effettivamente trovato l'imputato colpevole di cospirazione.

Questo ha tirato fuori esattamente 10.000 casi - che è il numero massimo di risultati che Westlaw può dare in una sola volta. In altre parole, c'erano più di 10.000 casi che usavano la frase "Guilty of Conspiracy" (forse c'è un modo per cambiare le mie impostazioni per ottenere più di 10.000 risultati, ma non l'ho ancora trovato).

Inoltre, come qualsiasi avvocato può confermare, di solito solo le decisioni delle corti d'appello sono pubblicate nel database Westlaw. In altre parole, le decisioni della corte d'appello sono raramente pubblicate; le uniche decisioni normalmente pubblicate sono quelle delle corti che ascoltano gli appelli del processo.

Poiché solo una frazione molto piccola dei casi che vanno in giudizio vengono appellati, questo significa logicamente che il numero di verdetti di colpevolezza nei casi di cospirazione al processo deve essere molto, molto più grande di 10.000.

Inoltre, "Colpevole di cospirazione" è solo una delle tante possibili frasi di ricerca da usare per trovare casi in cui l'imputato è stato dichiarato colpevole di una causa per cospirazione. Cercando su Google, ho ottenuto 3.090.000 risultati (a partire da ieri) sotto il termine "Colpevole di cospirazione", 10.700.000 risultati per il termine di ricerca "Condanne per cospirazione", e 122.000 risultati per "Condannato per cospirazione".

Naturalmente, molti tipi di cospirazioni si chiamano in altri modi. Per esempio, una dottrina legale da tempo accettata rende illegale per due o più aziende cospirare per fissare i prezzi, che si chiama "Price Fixing" (1.180.000 risultati).

Dato quanto sopra, estrapolerei che ci sono state centinaia di migliaia di condanne per cospirazione penale o civile negli Stati Uniti.

Infine, molti crimini non vengono denunciati o non vengono risolti, e gli autori non vengono mai catturati. Pertanto, il numero effettivo di cospirazioni commesse negli Stati Uniti deve essere ancora più alto.

Legge americana

In altre parole, le cospirazioni sono commesse continuamente negli Stati Uniti, e molti dei cospiratori sono catturati e trovati colpevoli dai tribunali americani. Ricordate, lo schema Ponzi di Bernie Madoff era una teoria di cospirazione.

In effetti, la cospirazione è un crimine molto ben riconosciuto nel diritto americano, insegnato ad ogni studente del primo anno della scuola di legge come parte del loro curriculum di base. Dire a un giudice che qualcuno ha una "teoria della cospirazione" sarebbe come dirgli che qualcuno sostiene che ha violato la sua proprietà, o commesso un'aggressione, o rubato la sua auto. È un concetto giuridico fondamentale.

Ovviamente, molte accuse di cospirazione sono false (se vedete un giudice a una cena, chiedetegli di raccontarvi alcune delle folli accuse di cospirazione che sono state fatte nel suo tribunale).

Ovviamente, le persone vinceranno o perderanno in tribunale a seconda che possano o meno provare la loro richiesta con le prove disponibili. Ma non tutte le accuse di violazione, aggressione o furto sono vere.

Provare un reclamo di cospirazione non è diverso dal provare qualsiasi altro reclamo legale, e la semplice etichetta "cospirazione" non è presa meno seriamente dai giudici.

Non è solo Madoff. I capi di Enron sono stati trovati colpevoli di cospirazione, così come il capo di Adelphia. Numerosi funzionari governativi di livello inferiore sono stati trovati colpevoli di cospirazione. Vedi questo, questo, questo, questo e questo. Leggi qui.

Justin Fox, editorialista finanziario di Time Magazine, scrive:

"Alcune cospirazioni del mercato finanziario sono reali... La maggior parte dei buoni reporter investigativi sono teorici della cospirazione, tra l'altro".

E che dire della NSA e delle aziende tecnologiche che hanno collaborato con loro?

I nostri leader lo farebbero?

Mentre la gente potrebbe ammettere che i dirigenti aziendali e i funzionari governativi di basso livello potrebbero essere coinvolti in cospirazioni - potrebbero essere fortemente contrari a considerare che i più ricchi o i più potenti potrebbero averlo fatto.

Ma potenti addetti ai lavori hanno ammesso da tempo le cospirazioni. Per esempio, l'amministratore di Obama dell'Ufficio di informazione e regolamentazione, Cass Sunstein, ha scritto:

"Naturalmente alcune teorie del complotto, secondo la nostra definizione, si sono rivelate vere. La stanza d'albergo del Watergate usata dal Comitato Nazionale Democratico era, in effetti, intercettata da funzionari repubblicani, che operavano su ordine della Casa Bianca. Negli anni '50, la Central Intelligence Agency ha somministrato LSD e droghe correlate nell'ambito del progetto MKULTRA, nel tentativo di indagare la possibilità di "controllo mentale". L'Operazione Northwoods, un presunto piano del Dipartimento della Difesa per simulare atti di terrorismo e darne la colpa a Cuba, fu realmente proposto da funzionari di alto livello..."

 

Qualcuno avrebbe vuotato il sacco

Una difesa comune alle persone che cercano di deviare le indagini su potenziali cospirazioni è dire che "qualcuno avrebbe vuotato il sacco" se ci fosse davvero una cospirazione.

Ma il famoso whistleblower Daniel Ellsberg spiega:

"È un luogo comune che "non si possono tenere segreti a Washington" o "in una democrazia, non importa quanto sensibile sia il segreto, è probabile che lo si legga il giorno dopo sul New York Times". Queste ovvietà sono completamente false. Sono infatti storie di copertura, modi di lusingare e ingannare i giornalisti e i loro lettori, parte del processo di mantenere bene i segreti. Naturalmente alla fine escono molti segreti che non uscirebbero in una società completamente totalitaria.

"Ma il fatto è che la stragrande maggioranza dei segreti non trapela al pubblico americano. Questo è vero anche quando l'informazione nascosta è ben nota al nemico e quando è chiaramente essenziale per il funzionamento del potere di guerra del Congresso e per qualsiasi controllo democratico della politica estera.

"La realtà sconosciuta al pubblico e alla maggior parte dei membri del Congresso e della stampa è che i segreti che sarebbero della massima importanza per molti di loro possono essere tenuti loro nascosti in modo affidabile per decenni dal ramo esecutivo, anche se sono noti a migliaia di addetti ai lavori".

 

La storia dà ragione a Ellsberg. Per esempio:

  • Centotrentamila (130.000) persone provenienti da Stati Uniti, Regno Unito e Canada hanno lavorato al Progetto Manhattan. Ma è stato tenuto segreto per anni
  • Un documentario della BBC mostra che:

Ci fu "un colpo di stato pianificato negli Stati Uniti nel 1933 da un gruppo di uomini d'affari americani di destra. . . Il colpo di stato mirava a rovesciare il presidente Franklin D Roosevelt con l'aiuto di mezzo milione di veterani di guerra. I cospiratori, che avrebbero coinvolto alcune delle famiglie più famose d'America, (proprietari di Heinz, Birds Eye, Goodtea, Maxwell Hse & il nonno di George Bush, Prescott) credevano che il loro paese dovesse adottare le politiche di Hitler e Mussolini per sconfiggere la grande depressione"

Inoltre, "i magnati dissero al generale Butler che il popolo americano avrebbe accettato il nuovo governo perché controllavano tutti i giornali". Leggi qui.

Avete mai sentito parlare di questa cospirazione? Era certamente molto grande. E se i cospiratori controllavano i giornali allora, quanto è peggio oggi con il consolidamento dei media?

7 delle 8 banche giganti e centri monetari sono fallite negli anni '80 durante la "crisi latino-americana", e la risposta del governo è stata quella di coprire la loro insolvenza. Questo è un insabbiamento durato diversi decenni

 Le banche sono state coinvolte in un comportamento criminale sistematico e hanno manipolato ogni singolo mercato

・ I governi hanno insabbiato le fusioni nucleari per cinquant'anni per proteggere l'industria nucleare. I governi hanno colluso per coprire la gravità di numerosi altri incidenti ambientali. Per molti anni, i funzionari del Texas hanno intenzionalmente sottodichiarato la quantità di radiazioni nell'acqua potabile per evitare di dover segnalare le violazioni

・ Lo spionaggio del governo sugli americani è iniziato prima dell'11 settembre. Leggi qui. Ma il pubblico ne è venuto a conoscenza solo molti anni dopo. Infatti, il New York Times ha ritardato la storia in modo che non influenzasse il risultato delle elezioni presidenziali del 2004.

・ La decisione di lanciare la guerra in Iraq è stata presa prima dell'11 settembre. Leggi qui. Infatti, l'ex direttore della CIA George Tenet ha detto che la Casa Bianca voleva invadere l'Iraq molto prima dell'11 settembre, e ha inserito delle "stronzate" nelle sue giustificazioni per invadere l'Iraq. Leggi qui.

L'ex segretario al Tesoro Paul O'Neill - che ha fatto parte del Consiglio di Sicurezza Nazionale - dice anche che Bush ha pianificato la guerra in Iraq prima dell'11 settembre. Leggi qui. E alti funzionari britannici dicono che gli Stati Uniti hanno discusso il cambio di regime in Iraq un mese dopo l'insediamento di Bush. Leggi qui.

Dick Cheney, a quanto pare, ha fatto dei giacimenti di petrolio iracheni una priorità per la sicurezza nazionale prima dell'11 settembre. Ed è stato ora dimostrato che una manciata di persone sono state responsabili di aver deliberatamente ignorato le prove che l'Iraq non aveva armi di distruzione di massa. Leggi qui.

Questi fatti sono stati rivelati pubblicamente solo di recente. Infatti, Tom Brokaws ha detto: "Tutte le guerre sono basate sulla propaganda". Uno sforzo concertato per produrre propaganda è una cospirazione.

Inoltre, funzionari governativi di alto livello e addetti ai lavori hanno ammesso a posteriori drammatiche cospirazioni, tra cui:

  •     Sostenere i terroristi per promuovere obiettivi geopolitici
  •     Sostenere il terrorismo sotto falsa bandiera

Le ammissioni non sono avvenute fino a molti decenni dopo gli eventi.

Questi esempi mostrano che è possibile mantenere le cospirazioni segrete per molto tempo, senza che nessuno "vuoti il sacco".

Inoltre, per chiunque sappia come funzionano le operazioni militari segrete, è ovvio che la segmentazione sulla base del "bisogno di sapere", insieme alla deferenza verso la gerarchia di comando, significa che un paio di capi possono chiamare i colpi e la maggior parte delle persone che aiutano non conoscono nemmeno il quadro generale nel momento in cui stanno partecipando.

Inoltre, coloro che pensano che i co-cospiratori si vantano delle loro azioni dimenticano che le persone nell'esercito o nell'intelligence o che hanno enormi somme di denaro in gioco possono essere molto disciplinate. Non è probabile che vadano al bar a vuotare il sacco come potrebbe fare un rapinatore alcolizzato di seconda categoria.

Infine, le persone che effettuano operazioni segrete possono farlo per motivi ideologici - credendo che il "fine giustifica i mezzi". Mai sottovalutare la convinzione di un ideologo.

Conclusione

La linea di fondo è che alcune affermazioni di cospirazione sono folli e alcune sono vere. Ognuna deve essere giudicata in base ai propri fatti.

Gli esseri umani hanno la tendenza a cercare di spiegare gli eventi casuali vedendo dei modelli... è così che il nostro cervello è cablato. Pertanto, dobbiamo testare le nostre teorie di connessione e causalità contro i fatti freddi e duri.

D'altra parte, il vecchio detto di Lord Acton è vero:

"Il potere tende a corrompere, e il potere assoluto tende a corrompere assolutamente".

Coloro che operano senza controlli ed equilibri - e senza la luce solare disinfettante del controllo pubblico e della responsabilità - tendono ad agire nel loro proprio interesse... e il piccolo uomo si fa male.

I primi greci lo sapevano, così come quelli che costrinsero il re a firmare la Magna Carta, i Padri Fondatori e il padre dell'economia moderna. Dovremmo ricordare questa importante tradizione della civiltà occidentale.

Poscritto:

La ridicolizzazione di tutte le teorie della cospirazione è in realtà solo un tentativo di diffondere le critiche ai potenti.

I ricchi non sono peggiori delle altre persone... ma non sono nemmeno necessariamente migliori. I leader potenti potrebbero non essere persone cattive... o potrebbero essere sociopatici.

Dobbiamo giudicare ognuno per le sue azioni, e non per gli stereotipi preconcetti che sono tutti santi che agiscono nel nostro interesse o tutti criminali intriganti.

Conspiracytheorist