Joel Kallman, il direttore di Oracle, è morto 2 mesi dopo aver ricevuto il vaccino COVID-19?


Il direttore di Oracle, Joel Kallman, che ha progettato il sistema di tracciamento dei vaccini del CDC, è morto due mesi dopo aver preso il vaccino COVID-19.


Joel R. Kallman è stato direttore senior dello sviluppo software per la divisione Server Technologies di Oracle in Oracle America, Inc. Era responsabile dello sviluppo e della gestione del prodotto di Oracle Application Express. Joel era in Oracle dal 1996 ed è il co-creatore di Oracle Application Express.


Ha guidato il team che ha creato Oracle APEX, una piattaforma di sviluppo di applicazioni che ottimizza i processi eliminando la codifica complessa e utilizzando un'architettura di calcolo semplice.

Schermata di twitter.com

Il Centers For Disease Control (CDC) ha collaborato con Oracle APEX, sotto la guida del signor Kallman, per creare il v-safe After Vaccine Health Checker.

V-Safe è uno "strumento basato su smartphone che utilizza messaggi di testo e sondaggi web per fornire controlli sanitari personalizzati dopo aver ricevuto un vaccino COVID-19".


Il CDC dice nella sua letteratura che chiama le persone che segnalano gravi effetti collaterali tramite v-safe e compila i rapporti VAERS per queste persone. Vedi pdf alla fine del post.

Tutti i dati v-safe sono amministrati e memorizzati su server Oracle. Becker's Health IT ha riportato i rischi di sicurezza con v-safe a dicembre.


Non è chiaro quanti americani siano iscritti al programma v-safe. Ma il CDC ha riferito che 1,6 milioni di persone si sono iscritte a partire dal 13 gennaio 2021. Un comunicato stampa del 4 maggio ha indicato che il sistema ha più di 100 milioni di record.

Il signor Kallman ha ricevuto la sua prima iniezione di vaccino sperimentale COVID-19 il 26 marzo, secondo la sua pagina Twitter. Non è chiaro se fosse Pfizer o Moderna.

L'account Twitter di Oracle APEX ha ritwittato il signor Kallman due giorni dopo, pubblicizzando come hanno creato la piattaforma v-safe.

Schermata di twitter.com

Il signor Kallman è deceduto il 25 maggio. Gli sopravvivono la moglie di 27 anni e il loro figlio di 16 anni.


Oracle APEX ha twittato il 27 maggio che il signor Kallman "è morto per COVID-19" omettendo che aveva avuto un'iniezione di vaccino solo mesi prima.

In precedenza, un noto attore indiano e ambasciatore dello stato del Tamilnadu per la creazione di messaggi di salute pubblica è morto un giorno dopo aver ricevuto il vaccino COVID-19.

La sua vaccinazione si è svolta in un evento pubblico, con i canali televisivi che hanno portato fotografie di lui che faceva l'iniezione. Poiché l'arresto cardiaco è avvenuto meno di 24 ore dopo l'inoculazione, ci si è chiesti se sia morto a causa degli effetti collaterali del vaccino.

Poiché i vaccini sperimentali COVID sono stati accelerati con accordi segreti da parte dei governi per proteggere le aziende farmaceutiche dalle responsabilità, il governo degli Stati Uniti ha pagato oltre $57 milioni di dollari di risarcimento per lesioni e morti da vaccino solo fino a marzo 2020.

Nessuno degli attuali studi sul vaccino COVID-19 è progettato per rilevare una riduzione di qualsiasi risultato grave come ricoveri, uso di cure intensive o decessi. Ecco perché gli studi sul vaccino COVID-19 non possono dirci se i vaccini salveranno delle vite.

Sorveglianza attiva V-safe per la sicurezza del vaccino COVID-19